Di: Sergio Palumbo

Abbiamo intervistato il mitico Frank Tellina, autore di grandi parodie di cartoon e non solo…

1. All’inizio fu Jeeg Capa e’ Pallone… Come e quando nasce l’idea di parodiare le sigle dei cartoon?

Ho sempre suonato le cover dei cartoni animati nei locali e hanno sempre riscosso un grande successo, fino a quando nel 2002 non sono approdato a “”Pirati Show””di BIAGIO IZZO ke mi ha chiesto di fare qualcosa che andava oltre “”Amore inossidabile”” precedentemente presentata a “”TELEGARIBALDI””,

così abbiamo iniziato a parlare di cartoni animati e lui mi ha chiesto se ero in grado di farne delle parodie..dopo pochi giorni nacque JEEG CAPA ‘E PALLONE gli piacque e andai subito in video. Ci vuole molta fantasia e spirito di osservazione!Poi sono nate Ufo robot da cucina, Tai-gay-man ecc..     
 
2. A breve (si vocifera l’8 dicembre 2004) uscirà  il tuo primo CD ufficiale “”L’urlo di Frank”” con 15 brani inediti. Quante sigle di cartoon ci saranno?

Si l’ 8 dicembre uscirà “”L’urlo di…Frank!”” il mio primo album ufficiale. All’interno non ci sarà nemmeno una sigla cartoon per problemi burocratici e di edizioni musicali! Ho scritto nuove canzoni molto divertenti e sono curiosissimo di vedere la reazione della gente quando ascolterà brani tipo “”Plagio””, “”Sono Gay””, “”Vieni già mangiato””, “”Dear Rea””, “”Nel mare di Licola””.. 

 
3. Dato che si parla di 15 brani inediti, è presumibile che i brani che circolano ora saranno esclusi dal CD. Che fine faranno perle come Jeeg Capa e’ Pallone, Tay-Gay-Man, Ufo Robot da Cucina, Zozzimma…? Uscirà una raccolta del tipo “”Frank Tellina – The Early Tapes”” come per i Beatles?

Nel cd ci saranno 15 brani tutti rigorosamente inediti, le perle dei cartoon continuerò a proporle dal vivo e all’occorenza in tv, inoltre farò dei cd “”pezzotti”” di sole sigle da regalare in allegato a tutti quelli ke acquisteranno “”L’urlo di…Frank!””. Se un giorno quando sarò famoso uscirà un cd “”Frank Tellina – The Early Tapes”” andrò in galera!!! hi hi hi   

 
4. Ho letto in giro che riconosci Tony Tammaro come tuo sommo guru. A quando una collaborazione?

Sì sono stato definito da lui il suo unico erede degno di portare avanti la musica “”tamarra””! Ho una grossa stima e amicizia con Tony Tammaro e per me è un vero e proprio maestro, la collaborazione è proprio arrivata, nel mio cd ci sarà lui come ospite con varie chicche qua e là. Ti anticipo che il pezzo forte sarà “”Vini già mangiato”” dove lui a metà pezzo vi trascinerà con uno strabiliante rap! Ce ne saranno di tutti i colori! 

 
5. Hai in ballo vari progetti: trasmissioni televisive, il CD “”L’urlo di Frank””, i live con la Frank Tellina Band e side projects come la Nini Band. Ci parli nel dettaglio dei tuoi progetti presenti e di quelli in cantiere per il futuro?

Beh televisivamente parlando ho fatto la sigla di un programma che va in onda quotidianamente su SKY – HAPPY CHANNEL che si chiama “”Space girls””, per me è stata una bellissima esperienza ed è tuttora una grande vetrina. Poi a livello regionale sono partite le repliche di “”Pirati Show”” dove ho avuto la fortuna di affiancare Biagio Izzo e la splendida Barbara Chiappini.

Adesso c’è in cantiere un nuovo programma regionale ma nn posso sbilanciarmi troppo per ovvi motivi.
La mia attività principale è il live, con la Frank Tellina Band mi esibisco nella maggior parte dei locali partenopei e di provincia con uno spettacolo coinvolgente e divertente dove sono affiancato da quattro validissimi musicisti. Ogni concerto per me è una grande festa dove l’unico ingrediente ke non deve mancare è il sorriso!
“”L’urlo di…Frank!”” è per me molto importante ed è il frutto di esperienze maturate in questi ultimi anni! Ogni brano è per me un piccolo pezzo di cuore e in ogni brano c’è la collaborazione di musicisti che per me hanno contato e contano tanto!..oltre a Tony Tammarò ci sarà una voce d’eccezione che è Alissa Madonna che è quella di “”Bailando Bailando”” per intenderci. Inoltre si tratterà di un cd autoprodotto dove non avrò una vera e propria distribuzione e pubblicità sarà tutto basato sulle proprie forze!
Poi come chitarrista faccio parte della Nini Band la prima tribute band ufficiale della cantante israeliana NOA, ti invito a visitare il sito www.niniband.com per avere tutte le informazioni dettagliate. E’ chiaro che in quel progetto non sono Frank Tellina ma Francesco Vitiello che è il mio vero nome!
  
6. Frank Tellina dal punto di vista artistico è influenzato da un lato da Tony Tammaro e dall’altro da Leone di Lernia… Ma che musica ascolta Frank Tellina?

Artisticamente oltre ke da Tony Tammaro sono influenzato da tutto quello che mi capita e da tutte le cose semplici di vita quotidiana che si vivono per strada, basta farsi un giro per Napoli e aprire bene gli occhi e hai voglia di fare canzoni!!!!Noi napoletani siamo un popolo assurdo, così spontaneo e teatrale, hai voglia di ispirazione e di influenze!

Leone di Lernia non mi piace x niente, l’ho conosciuto l’anno scorso a “”Music Zoo”” un programma di All Music, lo trovo troppo trash e volgare, non penso che nei miei pezzi ci sia la sua influenza se non che abbiamo in comune il fatto di aver trasformato brani già esistenti in parodie!
Io ascolto un pò di tutto tranne la musica da discoteca che detesto. Amo in modo particolare i MARILLION, li conosci?
Sono cresciuto con il vecchio Pino Daniele, Sergio Caputo, Pat Metheny, Pink Floyd, Genesis, Rush ecc. amo Noa con la quale ho avuto la fortuna di suonare in occasione di un suo concerto a Napoli e ultimamente sto apprezzando molto Gloria Estefan. Potrei farti infiniti nomi, mi piace tutta la buona musica!    
 
7. In che misura Internet aiuta gli artisti emergenti ad emergere? Quanto punti su Internet e sul formato MP3 per farti conoscere da un pubblico che sia il più vasto possibile?

Oggi internet è una potenza ed è uno dei migliori canali per farsi pubblicità diretta sul pubblico! Io nel mio piccolo mi sono reso conto di quanta gente mi conosce soltanto perchè ha ricevuto la segnalazione dei miei pezzi da un amico o da altre fonti del web. Ho un sito internet www.franktellina.it che mi dà molte soddisfazioni e mi dà conferma di quanta gente ha voglia di ascoltare musica ironica perchè è stanca di ascoltare i soliti “”panettoni”” che ci passano alla radio ed in tv!

Penso ke internet oggi sia fondamentale e ci aiuta molto di più di una casa discografica media.
I miei mp3 soprattutto quelli di “”Jeeg capa’e pallone”” e di “”Ufo robot da cucina”” si trovano un pò ovunque e questo è un bene per un artista “”emergente”” come me!