Di: Patrizia Andriola

Se si vuole aprire un’impresa che forma giuridica è da ritenersi più opportuna? In realtà non esiste una forma societaria più conveniente: la valutazione va fatta di volta in volta in relazione alla tipologia del progetto e al tipo di rapporto che si vuole instaurare tra i soci.

Per procedere alla valutazione delle opportunità e convenienze delle diverse forme societarie le pubblicazioni FAG offrono una analisi dettagliata di ausilio a chi si affaccia sul mondo del lavoro e vuole mettersi in proprio ma anche agli operatori economici già presenti sul mercato bisognosi di reinventare la propria attività imprenditoriale. Alcune formule societarie sono infatti più adeguate al momento della nascita, mentre altre rispondono meglio alle esigenze connesse alle attività produttive in corso di esecuzione.

Titolo: Scegliere il tipo di società

Autori: Fausto Bertozzi e Sandra Ceccaroni

Editore: Fag

Pagine: 256

Prezzo: Euro 21,00

Il volume “Scegliere il tipo di società” di Fausto Bertozzi e Sandra Ceccaroni, alla sua seconda edizione, offre al lettore una visione rapida quanto intensa dei modelli societari con aggiornamenti al cosiddetto decreto Bersani-Visco (Legge n. 248 del 4 agosto 2006, di conversione del D.L. n. 223/2006).

Nella prima parte del libro gli autori affrontano in modo sistematico la disciplina relativa alle società di persone, soffermandosi su quello che è considerato il prototipo di quest’ultime ovvero sulla società semplice, il tipo più elementare di società adatto solo a chi deve svolgere un’attività diversa da quella commerciale. Nell’ambito delle società di persone che si prestano ad un uso meno restrittivo spicca la società in nome collettivo che permette l’esercizio d’ogni tipo d’attività e che pur configurando la responsabilità illimitata e solidale dei soci – sua caratteristica distintiva – è il tipo di società di persone più diffuso. Per limitare la responsabilità dei soci si può optare per la forma della società in accomandita semplice, caratterizzata dalla coesistenza di due categorie di soci. I soci accomandatari, responsabili illimitatamente e solidalmente per le obbligazioni sociali con potere di amministrare la società, e i soci accomandanti, responsabili solo nei limiti del capitale versato e quindi esclusi dall’amministrazione, pur avendo poteri di controllo sulla gestione.

La seconda parte del volume esamina le varie forme di società di capitali in base alle norme civilistiche, recentemente riformate: la società per azioni, la società in accomandita per azioni e la società a responsabilità limitata sono caratterizzate, a differenza delle succitate società di persone, dall’autonomia patrimoniale perfetta, in altre parole il patrimonio della società risulta essere completamente distinto da quello dei soci che quindi non sono chiamati a rispondere delle obbligazioni sociali. La responsabilità dei soci è limitata, in via di principio, alla sola quota conferita salvo che si tratti di socio accomandatario di una società in accomandita per azioni (per le obbligazioni sorte nel periodo in cui svolgeva le funzioni di amministratore) o di socio unico di S.r.l. e S.p.A. (ove non abbia adempiuto gli obblighi pubblicitari e relativi ai conferimenti in denaro connessi a tale condizione). Nel breve ma esauriente panorama descrittivo delle società per azioni spicca l’excursus sui tre sistemi di governance (tradizionale, dualistico e monistico) e sulle correlazioni con il sistema di controllo interno modificato con la riforma del diritto societario entrata in vigore nell’anno 2004, che ha a sua volta rettificato la disciplina delle società a responsabilità limitata con riferimento al c.d. “principio dell’autonomia statutaria” chiaramente esposto nel settimo capitolo ma anche riguardo alla sua struttura finanziaria, ampliando il numero dei conferimenti possibili e permettendo la costituzione di quote speciali e l’emissione di titoli di debito. E’ certamente la portata di questi cambiamenti ad aver indotto gli autori a riportare nell’ottavo capitolo una analisi dettagliata del bilancio d’esercizio delle S.r.l. redatto secondo la normativa attualmente in vigore.

La seconda parte si conclude con il capitolo nono dedicato alle società con scopo mutualistico: le società cooperative, anch’esse caratterizzate da molti elementi di novità secondo la nuova disciplina tra cui la distinzione tra società cooperative a mutualità prevalente – cosiddette “virtuose” – e società cooperative a mutualità non prevalente – cosiddette “spurie – che perseguono fini di lucro. Di particolare interesse la dissertazione sul ristorno, essenza del rapporto cooperativistico che si sostanzia nella modalità tipica di distribuzione della ricchezza prodotta dalle società cooperative.

La parte terza espone altre forme societarie: la società europea (nasce nel 2001 per permettere il superamento del diritto societario dei diversi stati membri dell’Unione europea e rendere direttamente applicabili e omogenee alcune norme alle società che adottano lo statuto di SE), la società fra professionisti (società che possono costituirsi sullo schema delle società di persone, di capitali o cooperative, i cui soci sono iscritti ad uno degli albi previsti dall’ordinamento italiano. L’oggetto dell’attività è di tipo tecnico specialistico: fornitura di pareri, giudizio di fattibilità, progettazione di opere) e l’impresa sociale (organizzazioni private, ivi compresi gli enti di cui al libro V del codice civile, che esercitano in via stabile e principale un’attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o servizi di utilità sociale, diretta a realizzare finalità di interesse generale, e che abbiano i legali requisiti prescritti in materia).

Negli ultimi tre capitoli è presentata una esaustiva descrizione di quegli elementi specifici che possono influenzare o determinare la decisione riguardo alla forma societaria da adottare, nonché della relativa normativa fiscale in continua evoluzione ma sempre fondamentale nella medesima scelta.

Questa nuova edizione, oltre ad analizzare le forme societarie secondo la normativa più aggiornata, fornisce utili schemi di statuti delle diverse società e una scheda descrittiva delle differenze e similitudini tra S.p.a. e S.r.l.

Titolo: Il manuale delle Srl

Autore: Sergio Mario Ghisoni

Editore: Fag

Pagine: 592

Prezzo: Euro 42,00

In ragione del ruolo sempre più centrale che la piccola e media imprenditoria stanno giocando, possiamo affermare che la S.r.l. è la tipologia di società più rilevante nell’ambito del nostro sistema economico. Per approfondire il nuovo modello di società a responsabilità limitata a seguito della riforma del diritto societario, il libro “Il manuale delle Srl” di Sergio Mario Ghisoni, si presenta come uno strumento pratico e maneggevole per comprendere rapidamente i problemi che si possono incontrare e risolverli esclusivamente alla luce della nuova normativa dando per cancellata la precedente.

Nel primo capitolo l’autore dà una visione generale ma dettagliata sui tipi d’impresa, nei successivi capitoli (ben venticinque!) egli espone con efficacia la notevole duttilità del nuovo modello di S.r.l., essendo diventata un tipo di società con struttura giuridica propria, con grande autonomia dei soci, minori formalità per lo svolgimento dell’attività sociale, che in parte si avvicina ai modelli di gestione delle società di persone e che valorizza il rapporto personale tra i soci. Anche a livello fiscale le norme indicate – anche transitorie – sono quelle recenti (con effetto dal 2005) tralasciando le precedenti. Il volume rappresenta una guida sicura per la conduzione della società a responsabilità limitata, dalla nascita alla chiusura: costituzione, decisioni dei soci, gestione degli amministratori, controlli con le relative nozioni giuridiche di base. Non sono trascurate nemmeno le operazioni straordinarie: liquidazione, fusioni, scissioni. La scrupolosità della trattazione è confermata dall’analisi puntuale della contabilità, del piano dei conti, della gestione dei bilanci e delle dichiarazioni fiscali. In altre parole, con questa pubblicazione il mondo delle S.r.l. è davvero a disposizione di tutti!

Titolo: Le società cooperative

Autore: Mario Frascarelli

Editore: Fag

Pagine: 464

Prezzo: Euro 40,00

Una riflessione approfondita su ciò che occorre sapere per creare una società cooperativa (obblighi dei soci, amministrazione, compiti dell’assemblea e del collegio sindacale e altro ancora) è proposta da Mario Frascarelli nella dodicesima edizione del libro “Le società cooperative”.

Oggi sempre più spesso si costituiscono società cooperative un po’ per tutto: per acquistare una casa, per gestire la terra, per organizzare il proprio lavoro.

L’elemento distintivo e unificante di ogni tipo di cooperativa è lo scopo mutualistico che consiste – secondo il tipo di cooperativa – nell’assicurare ai soci lavoro, beni di consumo, o servizi a condizioni migliori di quelle che otterrebbero dal libero mercato. Filo conduttore del manuale è proprio il grande tema della mutualità, e le problematiche relative al suo mantenimento sono approfondite con saggezza alla luce del nuovo diritto delle cooperative, proponendo un esame della vita di quest’ultime dalla costituzione allo scioglimento passando attraverso gli aspetti civilistici, fiscali, previdenziali, contabili e di bilancio. Un significativo plus del volume è rappresentato da un servizio per l’accesso gratuito ad una banca dati di leggi e prassi connesse all’argomento trattato.

Titolo: Associazioni di volontariato e ONLUS

Autore: Luciano Alberti

Editore: Fag

Pagine: 240

Prezzo: Euro 23,50

Il taglio pratico delle edizioni FAG è confermato anche nel libro “Associazioni di volontariato e ONLUS” di Luciano Alberti, ricco di consigli e soluzioni relativamente ai problemi operativi legati a questo settore caratterizzato da una continua crescita ed evoluzione. La pubblicazione esamina secondo le più recenti disposizioni di legge, le differenze esistenti fra un’associazione di volontariato e una normale ONLUS, consentendo agli interessati di scegliere la soluzione organizzativa più consona al tipo di attività da realizzare.

Grazie ad un lavoro paziente ed accurato l’autore ha approfondito l’inquadramento giuridico e la disciplina civilistica e fiscale, fornendo una chiara visione d’insieme della complessità delle ONLUS e delle associazioni di volontariato. Per districarsi nel ginepraio normativo, il manuale è supportato dal servizio gratuito per l’accesso ad una banca dati di leggi e prassi sul tema in esame.

Titolo: Spettacoli & fisco

Autore: Daniele Balducci

Editore: Fag

Pagine: 446

Prezzo: Euro 39,00

Tale servizio è fornito anche ai lettori della sesta edizione del volume “Spettacoli & fisco” di Daniele Balducci dove trovano spazio la trattazione di argomenti di fondamentale importanza nel cosiddetto settore del “divertimentificio” che non possono essere trascurati, quali l’individuazione giuridica dei soggetti esercenti attività spettacolistica, il contenuto normativo del diritto d’autore (e la relativa tutela anche attraverso l’Imaie, ente morale senza fini di lucro preposto alla salvaguardia dei diritti di chi opera nello specifico settore), gli adempimenti presso la S.I.A.E. cui si aggiungono gli adempimenti tributari e amministrativi, gli obblighi previdenziali, contributivi e assicurativi.

Il libro è il frutto della consapevolezza (forse ancora poco diffusa!) che la gestione delle attività finalizzate al divertimento è gravata da molteplici adempimenti e formalità anche di natura fiscale il cui inquadramento è diverso secondo lo status giuridico del soggetto che realizza l’attività spettacolistica. Non mancano riferimenti al controllo aziendale attraverso l’analisi di bilancio, le problematiche relative alla determinazione analitica del reddito e la redazione del budget. Il volume è arricchito da una generosa casistica di attività spettacolistiche esponendo le principali norme applicate ad ognuna di esse. Il formulario e l’indice analitico a corredo offrono al lettore spunti interessanti per ulteriori indagini.

In conclusione non vi è dubbio che le edizioni FAG qui illustrate presentano un panorama ricco, completo ma conciso dei migliori strumenti conoscitivi e tecnici per affrontare tutti i problemi di natura pratica legati al mondo di chi fa o vuole fare impresa.

Link: il sito di Fag Edizioni – www.fag.it