Di: Sergio Palumbo

Non ci sono molti libri che, come questo di Michelangelo Iossa, offrono un’analisi completa ed efficace della produzione musicale di George Harrison, sia da Beatle che da solista. Il libro passa in rassegna tutte le canzoni scritte da Harrison, inquadrandole nel contesto in cui sono state scritte ed interpretate e proponendo i passi dei testi più belli, con tanto di traduzione in italiano.

Il libro è diviso in capitoli riferiti ciascuno ad ogni album rilasciato da Harrison, eccetto quello dedicato alla produzione con i Beatles. Non solo: viene anche proposto un capitolo dedicato ai brani composti da George per altri artisti, come Sour Milk Sea o altre. In questo stesso capitolo è anche inquadrata Horse to the water, eseguita dallo stesso George col figlio Dhani Harrison, vera e propria canzone-testamento dell’ex Beatle che, con humour alquanto nero, decise di pubblicare sotto l’etichetta “Rip Limited, 2001”.

Il libro è completato dalla discografia, dalla videografia, dalla filmografia e dalla bibliografia.

Ricco di aneddoti e riferimenti, questo libro è impreziosito dall’ottima scelta degli estratti dei testi proposti e dalla relativa traduzione, nonché dalla completezza e dalla qualità della trattazione proposta da Iossa, che conferma anche con questo libro di essere uno dei maggiori studiosi italiani dei Beatles, sia come gruppo che come solisti.

Link: il sito di Editori Riuniti – www.editoririuniti.it