Di: Patrizia Andriola

La nuova edizione italiana del libro “Principi di Economia” di Robert H. Frank e Ben S. Bernanke, a cura di Antonella Nocco, presenta i principi fondamentali della micro e della macroeconomia ispirandosi ad un nuovo criterio pedagogico-didattico che abbandona il tradizionale approccio di carattere enciclopedico basato sul ricorso ad un apparato matematico formale eccessivamente pesante. Esso, infatti, presenta i concetti fondamentali della scienza economica in modo intuitivo, mediante esempi tratti da contesti familiari – o da altri ambiti – con lo scopo di formare dei “naturalisti economici” ovvero persone che sanno interpretare ogni azione umana a livello economico micro e macro, come il risultato di un calcolo implicito o esplicito basato sull’analisi costi-benefici.

Questa nuova edizione di “Principi di Economia” è particolarmente interessante soprattutto per coloro che si avvicinano per la prima volta allo studio dell’economia. Infatti, alla fine di ogni capitolo, il manuale presenta domande e problemi concepiti per aiutare gli studenti a interiorizzare, verificare e rafforzare la comprensione e la capacità di risolvere i problemi economici riscontrati nel mondo reale.

Inoltre il testo è stato riorganizzato e il ventaglio degli argomenti trattati sono stati ampliati rispetto alla precedente edizione tenendo anche conto dei più recenti sviluppi in quest’ambito di studi, affrontando per esempio il tema delle fluttuazioni cicliche e sviluppando il concetto di surplus economico in modo più completo che in qualsiasi altro testo dello stesso livello.

In particolare: nella prima parte sono delineati i principi fondamentali utilizzati nel libro in modo da educare il lettore a “pensare da economista”. Nella parte seconda si studia il comportamento dei consumatori e delle imprese, concentrando l’analisi sul funzionamento di un sistema economico ideale, caratterizzato da concorrenza perfetta e dove i consumatori sono perfettamente informati e nessuna impresa ha potere di mercato. Nella parte terza, quarta e quinta ci si sofferma sullo studio del Governo dell’Economia di Mercato, sulla sua regolamentazione e sul commercio internazionale.

La sesta parte riguarda l’argomento della macroeconomia che prosegue nelle successive parti fino alla nona dove si sviluppano i temi relativi al PIL, disoccupazione, crescita e produttività, inflazione e analisi delle problematiche relative all’economia internazionale. A supporto del manuale è stato sviluppato il sito internet www.ateneonline.it/frank_bernanke2e dov’è disponibile materiale didattico di supporto come per esempio lucidi in formato PowerPoint per i docenti e test a risposta multipla per gli studenti. Un manuale di sicuro interesse dunque, in quanto fornisce una sistematizzazione chiara ed organica dell’approccio alla macroeconomia a partire dalla microeconomia.

Link: il sito di McGraw-Hill Italia: www.mcgraw-hill.it