Di: Sergio Palumbo e Patrizia Andriola

Un’esplosione di colori, odori e calore! La Fiera della Casa è giunta alla cinquantesima edizione. Per la serie “avere cinquant’anni e non sentirli”: la Fiera è sempre un evento atteso tutto l’anno da napoletani e non, che si lasciano affascinare ed incantare da mobili, diavolerie più o meno tecnologiche, prodotti enogastronomici provenienti dall’Italia e dal mondo, prodotti etnici, piscine da giardino…

Oltre all’ampia esposizione dentro e fuori i padiglioni, anche quest’anno non mancano eventi come cabaret, concerti (ad esempio quello di James Senese) o sfilate. Anche quest’anno è stato proposto il simpatico concorso “gratta e vinci” che ha consentito a tanti avventori, grazie al solo biglietto d’ingresso, di vincere piccoli omaggi come pacchi di pasta, strofinacci, etc.

Molto vasta è l’area dedicata all’arredamento: arredi da interni (cucine, camere da letto, salotti, bagni…) ma anche da esterni, con gazebo, amache, tavoli e sedie da giardino… Non mancano i classici stand dimostrativi, dove vengono presentati utensili da cucina, aggeggi per pulire la casa, depuratori d’acqua, …

Degni di nota positiva sono i numerosi stand per il relax, con la presentazione di poltrone massaggianti, di prodotti per la bellezza e la toilette, con creme vellutanti e profumate al punto da farti venire l’acquolina in bocca! Ci sono, poi, essenze dalle numerose proprietà di provenienza estera, così come ghiottonerie varie che tentano anche le pance più piene: prodotti nostrani come mozzarelline di bufala o salami calabresi, ma anche snack egiziani le cui degustazioni sono generosamente offerte su dispense strategicamente posizionate.

Casa ma non solo: per coloro che, stanchi della routine casalinga, volessero inforcare un’auto, una moto, o trascinare la famiglia su un caravan, alla Fiera della Casa può trovare sicuramente quel che cerca. E non mancano nemmeno proposte per scegliere una destinazione ad hoc, da discutere con consulenti esperti del settore e pronti a soddisfare qualunque esigenza di chi volesse mettersi in viaggio. E ancora simpatici ninnoli, giochi per bambini, telefonia e attrezzature per la casa dalle più tradizionali a quelle più innovative.

Ma la Fiera della Casa è anche, da sempre, un evento in cui tutta la famiglia si ritrova e si riunisce al fresco degli alberi ascoltando il rilassante scroscio delle fontane della Mostra d’Oltremare, seduti ai tavoli dei vari punti di ristoro, tra pizze, panini, hot dog, birra alla spina, per riposarsi dopo aver girato in lungo e in largo la fiera.

Quasi tutti gli stand offrono prezzi particolarmente convenienti, con le “offerte fiera” che consentono di fare buoni affari spuntando buone occasioni per i prodotti più disparati. Questo e tanto altro è stata la cinquantesima edizione della Fiera della Casa, un evento amato e onorato da tanti napoletani (e non solo), che anche quest’anno non sono stati delusi dalla magia di questa manifestazione.

Ringraziamo la E.press per averci dato la possibilità di essere presenti a questo imperdibile evento dell’estate napoletana.