Di: Valeria Lipani

Recensione de “Il Morandini 2008 – Dizionario dei film”

di Laura, Luisa e Morando Morandini

Editore Zanichelli

2048 pagine

22.500 film

Confezione: Volume + CD-ROM

Prezzo al pubblico: Euro 34,40

Anno di pubblicazione: 2007

Ormai arrivato alla decima edizione, il Morandini 2008 ha superato la quota complessiva delle 300.000 copie vendute con oltre 22 500 film schedati. Uno dei dizionari tematici più venduti negli ultimi anni si mantiene al passo con i tempi fornendo un cd-rom di facile consultazione a supporto della versione cartacea, idea pratica soprattutto in un mondo dove la tecnologia ed il computer in particolare tendono a sostituirsi ai libri. E’ bello però consultare questo dizionario, seduti in poltrona con accanto la guida dei film in tv o il giornale di oggi con la programmazione delle sale cinematografiche. Esso si presenta molto maneggevole e di immediato impatto visivo, perché stampato con grafica accattivante e molto efficace. Il Morandini si aggiorna, dicevamo, anche per venire incontro ai cambiamenti del il panorama cinematografico degli ultimi anni che, a detta degli autori, è caratterizzato da alcuni fenomeni che vanno dal forte aumento dei documentari distribuiti nelle sale alla crescita del numero dei film italiani fino all’espansione dei film di animazione provenienti da tutto il mondo. Perciò sono stati schedati 45 documentari, cifra doppia rispetto a quella delle edizioni precedenti, e sono stati aggiunti più di 100 film italiani, infatti pare che il cinema italiano abbia finalmente raggiunto il 36,4% delle presenze nelle sale (contro il 52% dei film made in USA). Non è un caso quindi che in copertina troviamo Riccardo Scamarcio ed Elio Germano in una scena de “Mio fratello è figlio unico” di Daniele Luchetti, foto in copertina che rispetta la tradizionale scelta degli autori di raffigurare un film italiano, ma che vuol portare, come si è detto, un segno della rinascita del cinema italiano anche d’autore di quest’anno. Infine l’ascesa dei film d’animazione che nel solo 2006/2007 sono arrivati a 25, cifra mai raggiunta negli ultimi anni.

Il dizionario è costituito, come sempre, da un corpo di circa 1700 pagine, nel quale troviamo le schede dei film ordinati per titolo italiano che, oltre alla trama, sono arricchite da altre informazioni quali il titolo originale, la nazione di provenienza, l’anno di distribuzione, il nome del regista e degli interpreti principali, il genere del film, la durata dello stesso, il giudizio dei critici e il successo decretato dal pubblico, intervallato da schede monografiche (che vanno da Aladino a Zorro, da Emmanuelle alla Mummia).

Al copro del dizionario si aggiungono le sezioni di titoli originali (molto utile conoscendo il titolo straniero di un film), autori letterari (dove sono segnalate le trasposizioni cinematografiche di importanti opere letterarie), registi e autori principali (con nazionalità, periodo di attività e filmografia). Infine troviamo le appendici dei premi oscar (dal 1926 al 2006), i migliori film (dal 1902 al 2007 in base al giudizio critico di 4 o 5 stellette o maggior successo di pubblico) e la programmazione della 64esima mostra del cinema di Venezia 2007.

Il Cd-Rom permette di trovare rapidamente la scheda di un film, che sono molto spesso arricchite da immagini (più di 6000 film sono illustrati con fotogrammi, foto di scena o locandine), attraverso la ricerca semplice o avanzata e contiene gli approfondimenti presenti nel dizionario cartaceo divisi in quattro sezioni (schede monografiche, premi oscar, film per ragazzi, principali siti internet dedicati al cinema).

Link: il sito di Zanichelli Editore – www.zanichelli.it