Di: Gabriella Amabile

Durante l’ultimo decennio grande è stata l’accelerazione della scienza dell’informazione geografica e delle tecnologie GIS, che vengono applicate sia al mondo della ricerca scientifica che a quello delle politiche territoriali e ambientali.

I sistemi GIS consentono di arricchire la cartografia con l’analisi delle differenti componenti che interessano una determinata area, divenendo così strumento fondamentale per valutare e rappresentare ogni tipo di fenomeno geografico.

Considerata la sempre maggiore importanza che la tecnologia GIS riveste, questo manuale della Flaccovio editore si rivela un utile strumento che, in maniera semplice ma dettagliata, consente anche all’utente totalmente a digiuno del GIS di ottenere una conoscenza pratica delle sue applicazioni.

Gli autori partono, infatti, dalle basi con una prima parte introduttiva, descrivendo cos’è e a cosa serve un Sistema Informativo Territoriale e tutti i suoi possibili campi di applicazione nelle scienze ambientali, nei servizi al cittadino, nell’ambito dei Beni culturali.

In seguito, si passa alla descrizione di ESRI ArcGIS Desktop, una suite di applicazioni composta da ArcCatalog, ArcMap, ArcGlobe, ArcToolbox e ModelBuilder, ad ognuno dei quali viene dedicato un particolareggiato paragrafo esplicativo.

La parte introduttiva termina con un capitolo sui vari dati utilizzati in un sistema GIS: carte, immagini, dati digitali, dati testuali, tabelle e GPS.

Nella seconda parte del manuale, Migani e Salerno passano alla fase applicativa delle conoscenze espresse nei capitoli introduttivi, spiegando come si creano carte tematiche con ArcGIS e con ArcView 3.x e corredando le spiegazioni non solo con un vasto apparato di immagini ma anche con esercizi pratici con cui l’utente può utilizzare subito le conoscenze apprese, grazie al CD-rom allegato al manuale.

Link: il sito di Dario Flaccovio Editore – www.darioflaccovio.it