Di: Redazione

Fausto Verginelli, ora nelle sale del Teatro De’Servi a Roma con il musical “Chiedimi se voglio la luna”,di Claudio Insegno,  è già considerato da molti un attore elegante.

Sarà per i suoi modi gentili e garbati, per il suo fisico da eterno ragazzino, Fausto è riuscito a conquistare i palcoscenici di molti teatri italiani: già co/protagonista nel musical di Saverio Marconi “Grease”, ha ottenuto un buon ruolo nello spettacolo “La storia della bambola abbandonata”, del grande Giorgio Strehler, ripreso poi da Andrea Jonasson.

Attore poliedrico, Verginelli ha recitato accanto a Luigi Lo Cascio sotto la regia di Giuseppe Piccioni nel film “La vita che vorrei”, è stato Gaetano nel film “Senza amore” di Renato Giordano, ha recitato come co-protagonista nella fiction “Il grande Torino”. Presto sarà nelle sale cinematografiche, in un ruolo duro e complesso, con il film “Guardando le stelle” di Stefano Calvagna.