Di: Redazione

Libri, con-tatto: doppio appuntamento letterario a Castellammare di Stabia, sabato 14 e domenica 15 novembre, alle ore 10.30, nei saloni della Reggia di Quisisana. Di scena sabato 15 il potentino Gaetano Cappelli con il suo ironicamente delirante “La vedova, il Santo e il segreto del pacchero estremo (Marsilio)” presentato dall’americanista Francesco Durante, redattore de “Il Corriere del Mezzogiorno”. Dario Villalta ha due grandi passioni nella vita: le vedove e i maestri del Rinascimento. Tra finte sculture di santi di Mantegna ed invenzioni gastronomiche con i paccheri di Gragnano, un romanzo ironico e sferzante.

Domenica 15 – ore 10.30- sarà la volta della scrittrice partenopea Miranda Miranda con il suo romanzo passionale dal doppio registro storico e contemporaneo “Per diverse acque (Avagliano)” , secondo al Domenico Rea del 2008, su cui si intratterranno la scrittrice Antonella Del Giudice ed il preside Antonio Carosella. Dopo “Bellissima regina” ritorna in libreria la Miranda con una storia ambientata a cavallo tra il nostro tempo e la Versailles del re Sole. Un romanzo magmatico, con un linguaggio sinuoso che racconta gli “amori dispari” di due donne, saltando dal registro del parlato quotidiano al barocco prezioso delle fiabe del Seicento.

I due appuntamenti rientrano nella rassegna letteraria “Libri, con-tatto”, organizzata dal Comune di Castellammare di Stabia in collaborazione con Tess-Costa del Vesuvio e la cui direzione artistica è affidata a Vincenzo Aiello. Finalità della rassegna è quella di utilizzare da subito il Palazzo reale quale contenitore di eventi e attività culturali, in attesa che si definiscano le modalità di avvio e gestione delle altre attività previste nel complesso: la Scuola di alta formazione per il restauro e il Museo archeologico di Stabiae. Le sale del Quisisana dopo quasi mezzo secolo di abbandono e incuria si rianimano.

Ecco gli altri appuntamenti:

Domenica 22 novembre, ore 10.30

Vincenzo Aiello presenta

“Non sono mai partito (Centoautori)” di Pietro Treccagnoli

Domenica 29 novembre, ore 10.30

Alessandro Di Nocera presenta

 “Perché no (Perdisa)” di Cristina Zagaria

Domenica 6 dicembre, ore 10.30

Pino Imperatore presenta

“Il posto di ognuno. L’estate del commissario Ricciardi (Fandango)” di Maurizio De Giovanni

Domenica 13 dicembre, ore 10.30

Ottavio Ragone ed Emiliano Brancaccio presentano

“Terre in disordine, racconti e immagini della Campania di oggi (Minimum fax)” di Maurizio Braucci e Stefano Laffi. 

Leopoldo Spedaliere, Gianpaolo Valitutti e Salvatore Vozza presentano

“Il Vesuvio e la sua Costa, dal mare al vulcano tra arte, cultura e sapori”, guida turistica realizzata da Tess Costa del Vesuvio

Domenica 20 dicembre, ore 10.30

Donatella Trotta presenta

 “Qui dobbiamo fare qualcosa. Sì, ma cosa (Laterza)?” di Antonio Pascale