Di: Redazione

CASTELLAMMARE DI STABIA (5 gennaio 2010). Prosegue per tutto il mese di gennaio la rassegna letteraria “Libri, con-tatto”, un vero e proprio caffè letterario dialogante, organizzato dall’assessore alla Cultura del comune stabiese, Gianpaolo Valitutti, e che ha come direttore artistico Vincenzo Aiello e che vedrà tutti gli incontri ospitati presso la restaurata Reggia di Quisisana.

“Proseguiamo con entusiasmo l’esperienza della rassegna letteraria- dichiara Gianpaolo Valitutti, assessore alla Cultura- che ha animato nei mesi scorsi la Reggia di Quisisana, a conferma della volontà dell’Amministrazione Comunale di rendere il Palazzo Reale il contenitore culturale per eccellenza della nostra città. Gli otto appuntamenti con gli autori che si sono svolti tra novembre e dicembre, realizzati in collaborazione con Tess, hanno visto la partecipazione di un pubblico attento e curioso, offrendo spunti di riflessione interessanti. Sono sicuro che avverrà altrettanto per i sei appuntamenti programmati dal Comune nel mese di gennaio. I libri restano un piacere insostituibile e uno strumento di divulgazione e riflessione importante anche in tempi come i nostri, dove sembra che altri media abbiano preso il sopravvento”.

Domenica 10 gennaio – ore 10.30; Palazzo reale di Quisisana – ci sarà la presentazione del giallo d’esordio “Il testimone (Curcio editore)” dello scrittore stabiese Gaetano Amato in finale al Premio Bancarella 2009. Il 16 gennaio – ore 10.30 – Raffaele Iezza presenterà il testo “Mafia pulita (Longanesi)” scritto a due mani dal magistrato Antonio Laudati e dal giornalista Elio Veltri. Domenica 17 gennaio – ore 10.30 – il dolore si coniugherà alla voglia di vita in “La Vita continua. Tra gioia e dolore (Nicola Longobardi editore)” secondo testo della decenne bambina napoletana Adelaide Ciotola. Sabato 23 gennaio ci sarà la presentazione del testo sul drammaturgo stabiese “Annibale Ruccello e il teatro nel secondo Novecento (ESI)” curato dal prof. Pasquale Sabbatino. Domenica 24 gennaio – ore 10.30 – si presenterà la pochade “Finché l’avvocato non vi separi (Kairòs)” del legale pratico Gianni Puca. Il 31 gennaio – ore 10.30 – ci sarà la presentazione del romanzo d’esordio dello scrittore partenopeo Sergio Saggese “Il grido del gatto (Boopen)” che “fa venire voglia di piangere, ma anche di andare avanti”.