Di: Redazione

Anche quest’anno torna il Mas Fest, il festival musicale ad ingresso gratuito organizzato dall’associazione culturale Koinè Art Lab.

 

L’appuntamento è per Sabato 4 Settembre al Parco Palatucci di Avellino, in via Morelli e Silvati.

Per l’occasione il parco si mostrerà con un nuovo look.  Grazie al lavoro di Danilo Bubani (Visual Identity) e Andrea Maioli (Scenografie e Allestimenti), l’area verde si traformerà in un luogo suggestivo e magico. Visual, scenografie e allestimenti sono già pronti per creare la giusta atmosfera ed affascinare il pubblico del Mas Fest.

 

La Line-Up

 

Koinè Art Lab ha messo in piedi un cartellone di prim’ordine che non ha nulla da invidiare ai festival più blasonati. Siamo certi che, grazie all’alto livello artistico della proposta musicale, il Parco Palatucci si popolerà di appassionati provenienti dall’intera Campania e non solo!

Dopo aver ospitato band del calibro di …A Toys Orchestra, Enon, Super Elastic Bubble Plastic, Ulan Bator e Thank You For The Drum Machine, il Mas Fest si prepara ancora una volta a stupire il suo affezionato pubblico.

 

Saranno 3 le band che, a partire dalle 20:30, si alterneranno sul palco: Tiger! Shit! Tiger! Tiger, Funky Pushertz e Ex-Otago. Sound e generi diversificati accomunati dall’alto livello qualitativo: c’è n’è davvero per tutti i gusti.

 

Tiger! Shit! Tiger! Tiger!Dall’unica regione del centro-Italia senza sbocchi sul mare, con gli occhi e le orecchie puntati oltre l’atlantico. I Tiger! Shit! Tiger! Tiger! sono un power-trio che si è fatto conoscere tramite esibizioni adrenaliniche in giro per lo stivale. La tradizione più orgogliosa dell’indierock americano degli anni ’90 incontra il postpunk. Attaccata più alla tradizione originale del suono che alle riproposizioni più recenti e blasonate d’oltremanica, la band sa generare un suono dissonante ed essenziale, che si alterna con rapide incursioni melodiche e sognanti . “Be Yr Own Shit” è il disco d’esordio della formazione, nelle cui otto tracce – nessuna delle quali supera la durata di due minuti – si percepisce a pieno l’anima live del gruppo.La band nel corso di questi ultimi due anni è riuscita a portare il suo sound anche oltreoceano, in terra americana. L’ep To Lose To Track, che sarà edito in Italia a fine Giugno, segna l’inizio di un nuovo corso nel modo di fare musica da parte del trio che, senza perdere di vista le proprie attitudini e caratteristiche, ha cercato di traghettare il suo suono verso un indie rock piu articolato e fantasioso.

 

Funky PushertzI Funky Pushertz nascono nell’estate 2003 per cercare di propagare un tipo di rap abbastanza atipico, molto aperto a qualsiasi influenza musicale e in particolar modo al funk. Nel corso degli anni la crew si é allargata e, dopo alcuni cambi, si è stabilizzata la sua formazione composta da 4 MC’s arricchiti dalla bravura di 4 musicisti (batteria, basso e chitarre).Nel 2004 producono il loro primo demo “Breakfast”, a cui è seguito “Lunch” e “Re-Lunch”.

Alcuni dei loro brani sono stati inseriti in varie compilation e vantano numerosi featuring con i maggiori artisti campani del panorama Hip Hop.

 

Ex-Otago – Gli Ex-Otago si formano nel 2003 come trio acustico. Con questa formazione pubblicano “The Chestnuts time” per l’etichetta indipendente romana Vurt.

Nel 2004 si unisce al gruppo anche un batterista, Simone (riccio). Il gruppo firma un nuovo contratto con la friulana Riotmaker Records, per la quale pubblica prima il singolo “Giorni vacanzieri” all’interno della compilation “A Medium Party” e poi nel maggio 2007 il secondo disco “Tanti Saluti”, che ottiene un buon riscontro di critica e pubblico.

Nel 2008 partecipano all’album Post remixes vol.1, una raccolta dei più famosi brani dance degli anni ’90 totalmente remixati dai più importanti gruppi indie italiani; in particolare gli Ex-Otago risuonano The Rhythm of the Night di Corona.

Nell’agosto del 2009 gli Ex-Otago si sono recati a Bergen in Norvegia per registrare il nuovo album con Davide Bertolini (produttore dei King of Convenience)

Da settembre 2009, Alberto “Pernazza” Argentesi è ospite fisso del programma Chiambretti Night, dove interpreta il Coniglio Rapper.

 

Tutte le informazioni sul festival sono reperibili online all’indirizzo www.festadellamusica.org e su tutti i maggiori social network, (Facebook, Twitter, Myspace e Youtube), oltre che all’indirizzo email info@festadellamusica.org.

 

Le Iniziative

 

Ma il Mas Fest non è soltanto musica. Continuano, anche quest’anno, le iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e sociali.  

 

Dopo il successo dello scorso anno, viene riconfermata l’iniziativa denominata “Il Riciclo Mi Conviene“: riconsegnando i bicchieri e i piatti di plastica usati presso l’apposito punto di riciclo, si verrà ricompensati con la restituzione di 10 centesimi.

La novità, invece, è rappresentata da”2 Ruote per 1 Birra“: una birra gratis a tutti coloro i quali verranno al Mas Fest in bicicletta;  un piccolo incentivo a lasciare l’auto a casa e a diminuire le emissioni di Co2.

 

All’appello non mancherà nemmeno Qreuse, un laboratorio di giovani avellinesi che offre l’occasione per osservare il mondo con un insolito punto di vista. I ragazzi di Qreuse si pongono un’interessante domanda: cosa potrebbe accadere se fosse la natura ad invadere le cose dell’uomo? La risposta è nelle loro creazioni.

 

Una splendida giornata all’insegna dell’ottima musica e del divertimento è il modo migliore per salutare l’estate.