Di: Redazione

È in corso di definizione la programmazione della tre giorni dedicata all’editoria poetica, che si svolgerà a Nettuno durante le prime tre giornate di ottobre. La manifestazione avrà luogo nell’arco dell’intera giornata, dalle ore 10 alle ore 20, con ingresso libero per il pubblico anche ai diversi eventi collaterali previsti oltre agli stand espositivi. Editoria di Poesia (per piccina che tu sia …), dedicata alla valorizzazione del verso in tutte le sue forme, è la denominazione preposta per una fiera coraggiosa e innovativa, che vuole motivare e coinvolgere il pubblico verso l’arte poetica a partire dal libro. La rassegna, ubicata a Forte Sangallo, storica e prestigiosa struttura medievale nel centro della città, gode del sostegno della Regione Lazio “nell’ambito della promozione del libro, della lettura e delle piccole e medie imprese editoriali” ed è organizzata dal Comune di Nettuno e curata da Ugo Magnanti in collaborazione con Dona Amati ed Enrico Pietrangeli. Un evento in primo luogo librario, finalizzato alla diffusione dell’operato nel settore da parte dell’editoria territoriale, ovvero quanti ancora dedicano uno spazio significativo alla poesia nell’ambito dei rispettivi cataloghi. Il clima, tuttavia, è quello di un grande laboratorio, aperto e nondimeno strutturato, proteso verso la scoperta di un oggetto ancora misterioso ai più: il libro di poesia. Parteciperanno, oltre a case editrici, librerie, associazioni, poeti, critici letterari e studenti delle scuole del territorio. Inoltre, nell’ambito della manifestazione, si svolgeranno presentazioni, incontri con autori e relatori, letture e performance, insieme ad un seminario di lettura del libro di poesia e “Libri-poesia”, mostra di libri d’arte poetici. Nel proposito d’incentivare l’uso del testo poetico con diverse modalità e mediante un plurimo apporto di più soggetti, la lettura verrà proposta come risorsa umana, connaturata e imprescindibile esperienza del sé. Una delle prerogative di questa fiera, sarà quella di affiancare poeti ed editori nella gestione degli stand allestiti. I visitatori avranno quindi modo di entrare in contatto coi libri in un dialogo diretto coi poeti, peraltro protagonisti di veri e propri happening. Il concorso di Poesia “Detto-Scritto”, con regolamento e scadenze consultabili direttamente presso il sito ufficiale all’indirizzo www.editoriadipoesianettuno.it, interagirà con l’apertura stessa della fiera, prevista per il prossimo primo ottobre. La scadenza di partecipazione è stata fissata per il 15 settembre 2010; ulteriori informazioni ed assistenza al riguardo saranno disponibili anche attraverso un contatto diretto allestito con l’indirizzo di posta elettronica dettoscrittopoesianettuno@gmail.com, dedicato allo scopo.  Si tratta di un bando a tema libero, riservato esclusivamente alle  poesie, che verranno valutate sia per l’aspetto letterario che per la resa performativa. La giornata inaugurale, infatti, ne vedrà tanto gli esiti quanto i protagonisti in prima linea. Un’interazione, quindi, posta fin dalle premesse, in cui lo stesso concorso è da considerarsi, soprattutto, mezzo divulgativo della poesia, e non soltanto un’asettica attestazione di merito. Una fiera, quindi, ricca di variegate dinamiche, nonché opportune occasioni di contatto con editori, è quanto attende addetti ai lavori e frequentatori, come pure coloro che intendano accostarsi a questo mondo per la prima volta. Videoproiezioni ed altre specifiche sezioni dedicate ad orientamenti e percorsi della poesia contemporanea, testimonieranno il tutto in una splendida cornice di fine stagione sul mare.