Di: Redazione

Festa del Grano

Martedì 2 agosto 2011:  rievocazione di un antico rito sociale

a Casalbore, storico centro della verde Irpinia.

A  Casalbore, a mietitura avvenuta, si contano con trepidazione gli attimi che precedono a raccoglierne materialmente i frutti.

Tutta la Valle del Miscano è in pieno fermento e dopo la sistemazione dei covoni si attenderà il 2 agosto per procedere alle tradizionali pratiche di trebbiatura e quindi al recupero dei preziosi chicchi di grano duro che saranno alla fine avviati al mulino per ottenerne pregiate farine e rimacinati.

Per questa occasione l’Associazione Terre di Casalbore coinvolgerà turisti e appassionati in un suggestivo evento: la Festa del Grano.

Una festa pensata per rievocare antiche ritualità agricole che la meccanizzazione ha lentamente fatto sparire, ma che un folto gruppo di cultori locali mantiene caparbiamente ancora vive.

Momenti che ripercorrono fedelmente ancestrali attività rurali che hanno da sempre coinvolto, senza distinzione di casta o ceto sociale, tutta la comunità della valle. Una gioiosa celebrazione vissuta in un contesto di corale partecipazione e di straordinaria convivialità.

Nell’occasione saranno sottolineati gli aspetti della mietitura e della trebbiatura del grano, la sua valenza antropologica e sociale, il valore e la qualità delle varietà prodotte, delle relative farine e il loro utilizzo sapiente nella gastronomia locale.

Canti e balli tradizionali scandiranno i vari momenti della festa che, come sempre, si accomoderà senza imbarazzo tra il sacro e il profano.

Il piacere per la buona tavola, come è antica tradizione, accompagnerà il lavoro  della trebbiatura e le sue pause ristoratrici all’insegna della genuinità e del buon cibo: una ghiotta occasione per gustare le più tradizionali preparazioni di territorio.

Fitto il programma che spazia dalla Rievocazione della trebbiatura, che si terrà presso il largo del Convento Francescano, alla Festa al Castello Normanno con spettacolo folkloristico del gruppo “La Takkarata” di Fragneto Monforte e degustazione di pietanze tipiche.

Presso il Castello normanno, negli ambienti dello storico Palazzo “Maraviglia – Zamparelli” dedicati al gusto tipico di Casalbore, saranno attivi l’Infopoint e la sala dedicata ai percorsi  di degustazione di tutte le tipicità locali prodotte dai soci. Contemporaneamente i visitatori potranno godere una mostra di pittura di artisti locali e un’esposizione di prodotti  dell’artigianato tipico del territorio.

 

Per informazioni: www.terredicasalbore.it; redazione@terredicasalbore.it

Ufficio Stampa: SEMA, nati per comunicare tel. 081 8854745