lunedì 26 dicembre 2011 – ore 11.00

 Salone Centrale del Banco di Napoli

(Via Toledo 177)

XI Concerto di Natale

della Nuova Orchestra Scarlatti

pagine di  Händel, Mozart, Fauré, Gruber, Gershwin, Templeton  e al.

Coro Exsultate Deo

direttore   Davide Troìa

NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI

clarinetto solista

Gaetano Russo

introduce Enzo Viccaro

 Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Lunedì 26 dicembre, alle ore 11.00, presso il Salone Centrale del Banco di Napoli (via Toledo 177), ritorna il Concerto di Natale della Nuova Orchestra Scarlatti per la sua XI edizione, promossa, come sempre, dalla Direzione del Banco di Napoli.

L’appuntamento di quest’anno propone accanto alla Nuova Orchestra Scarlatti il coro Exsultate Deo diretto da Davide Troìa, in un percorso musicale che alterna e intreccia in modo assai vario voci e strumenti, muovendosi fra tradizione e novità, fino a un rendez-vous conclusivo inedito e originale tra la compagine corale  e il clarinetto solista di Gaetano Russo.

Si andrà da un brillante Concerto grosso di Händel, all’intimo Adagio dal Quintetto per clarinetto e archi di Mozart, a cui farà eco una delle più soavi ed eleganti pagine corali del francese Fauré, il Cantique de Jean Racine. Poi si entrerà in piena aria di Natale, e dalla tradizionale Stille Nacht si giungerà all’esuberante ritmo gospel di Glory to the Christ Child di Alan Bullard, passando per la deliziosa A Little Christmas Music di Daryl Runswick che mescola Mozart e carole natalizie.

Una canzone di Gershwin in versione per quartetto d’archi e lo swing di una pagina dell’americano Alec Templeton per clarinetto e archi introdurranno all’incontro finale tra clarinetto e voci in un brano che vede Gaetano Russo nella duplice veste di autore e solista, ‘… in Coro’: un’originale gioco musicale intorno ad alcune parole tanto elementari quanto fondamentali, come ‘Vita’, ‘Amore’, ‘Dolore’, ‘Cuore’, ‘Anima’, ‘Gioia’, che si snoda in una rapsodia di momenti sonori intonati dal coro e animati e legati fra loro dal poetico vagabondaggio del clarinetto, e dedicati a un ‘Te’ con la T maiuscola intorno a cui tutto ruota e verso cui tutto, gioiosamente, converge.

Il concerto è a ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

info@nuovaorchestrascarlatti.it   www.nuovaorchestrascarlatti.it

stampa: Luisa Maradei (333.5903471)