‘Un segno di resistenza e di speranza’

    Autunno Musicale  2013 della Nuova Orchestra Scarlatti

 Quinto appuntamento

domenica 17 novembre – ore 19.00

DOMUS ARS

Chiesa di San Francesco delle Monache – Via Santa Chiara, 10

Se Boulez incontra Büchner

dedicato ai morti di Lampedusa

musiche di O. Messiaen, P. Boulez, F. Schubert

testi dal Woyzeck di G. Büchner

voce recitante Enzo Salomone  clarinetto Gaetano Russo

Quartetto d’archi della

NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI

violini Raffaele Pagano e Ledia Nikolla, viola Valeria La Vaccara, violoncello Manuela Albano

La voce di Enzo Salomone intreccia i frammenti del Woyzeck di Büchner con le evoluzioni sonore del clarinetto di Gaetano Russo in una pièce originale e intensa incorniciata dalla musica di Schubert 

Domenica 17 novembre, alle ore 19.00 si terrà presso la Domus Ars di Napoli (Chiesa di San Francesco delle Monache – Via S. Chiara, 10), il quinto appuntamento, molto particolare e suggestivo, dell’Autunno Musicale 2013 della Nuova Orchestra Scarlatti, Se Boulez incontra Büchner. Enzo Salomone darà voce agli incandescenti frammenti del Woyzeck, l’incompiuto capolavoro teatrale in cui Georg Büchner anticipa in pieno Ottocento tutti i fantasmi e le angosce dell’uomo contemporaneo; intorno a lui, fermo al centro della scena, si muoverà come un misterioso alter ego il clarinetto di Gaetano Russo, a disegnare le geometriche costellazioni sonore di Domaines di Pierre Boulez che, alternandosi e intrecciandosi con il testo di Büchner, si caricheranno di una forza espressiva assolutamente nuova. E assolutamente nuova e originale risulta l’intera pièce, incorniciata dalla musica di Schubert, eseguita dagli Archi della Nuova Scarlatti. Schubert è il compositore romantico che più di ogni altro, dalla stessa epoca di Büchner, getta uno sguardo profetico sugli abissi dell’inconscio moderno: sarà il canto tutto interiore del celebre Andante dal Quartetto La morte e la fanciulla a coronare musicalmente il dramma della follia di Woyzeck, trasparente simbolo dei deboli e degli indifesi di ogni tempo e, non a caso, la Nuova Scarlatti ha scelto di dedicare questo concerto alle tante vittime delle stragi per mare di Lampedusa.

Il costo del biglietto è 12,00 per i concerti presso la Domus Ars (17 novembre e 1 dicembre), e di 14,00 per i concerti al Museo Diocesano. I biglietti sono acquistabili nelle sedi dei concerti dalle ore 18.00, presso le prevendite abituali, o anche on line: www.azzurroservice.net

(Prossimo appuntamento dell’Autunno musicale della Nuova Scarlatti, domenica 24 novembre, ore 19.00, Museo Diocesano di Napoli: Cori VIVAT e VOCALIA).

Nuova Orchestra Scarlatti   tel/fax 081.410175 –  stampa: Luisa Maradei (333.5903471)

info@nuovaorchestrascarlatti.it   www.nuovaorchestrascarlatti.it