SABATO 24​ E DOMENICA 25​ MAGGIO 2014

CICCIO MEROLLA E RICCARDO VENO

E LA BRIGANTESSA DI GEA MARTIRE

al PARCO ARCHEOLOGICO AMBIENTALE DEL PAUSILYPON

​Due incredibili appuntamenti per “Pausilypon Suggestioni all’imbrunire”, il 24 e 25 maggio 2014. La​ rassegna stabile del Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, d’intesa con la Soprintendenza Archeologica di Napoli e con il Patrocinio della Regione Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, propone un ritorno musicale atteso e una signora del teatro italiano, per la direzione artistica di Francesco Capriello e Stefano Scognamiglio.(ingresso con visita guidata dalle 17,30 alle 18,20 – ingresso solo spettacoli dalle 18.20 alle 18,30, contributo 15,00 euro – discesa Coroglio 36, Napoli)Sabato 24​ maggio due signori della musica di nuovo insieme per fondere sapientemente la loro arte, conducendo il pubblico in una dimensione quasi onirica, Riccardo Veno e Ciccio Merolla in “Dialoghi”. L’incessante combinazione di musica acustica ed elettronica del polistrumentista e sassofonista Riccardo Veno con i colori dei propri strumenti come flauti indiani, flautini irlandesi, la ciaramella e il marranzano, si unirà al ritmo di Ciccio Merolla. Domenica 25 maggio e in replica il 1 giugno, sarà la volta della brigantessa di Gea Martire con “Cafone!!” un testo di Antonella Cilento scrittrice napoletana candidata al premio Strega, alle percussioni Adriano Poledro. Un monologo in cui l’attrice veste i panni di Filomena Pennacchio, detta “a fuchera”, brigantessa sannita che si ribellò, armata, alla feroce repressione piemontese durante il controverso processo che portò all’Unità d’Italia. Autentica protagonista, non semplice amante di un capobanda, libera, fiera, orgogliosa, Filomena riassume in sé il destino del popolo meridionale, depredato e umiliato, che con orgoglio rivendica la sua indipendenza.

L’intera offerta degli appuntamenti prevede una visita guidata al Parco Archeologico, che accompagna il visitatore in un crescendo di suggestioni dalla Grotta di Seiano all’interno del sito, ed una degustazione con aperitivo offerto dal “Cupiello, la cultura del gusto” e dall’associazione Ager Campanus, che questo week end propone i vini delle cantine “Borbonico”, in occasione dello spettacolo “Cafone!!” dedicato alla rivolta dei briganti.

La rassegna è realizzata anche grazie al contributo dall’azienda “Cupiello, la cultura del gusto”, che per il secondo anno ha scelto di sostenere come main sponsor il progetto culturale, affiancata da “Caronte&Tourist” e l’Associzione Ager Campanus, che curerà quest’anno la selezione delle cantine. Gli introiti delle 12 serate, andranno a finanziare progetti di ricerca, tutela e valorizzazione del comprensorio archeologico-naturalistico Pausilypon – Gaiola dove il CSI Gaiola onlus è impegnato in prima linea da quasi dieci anni.