Grand Tour dei Vini, dei Sapori e della Musica

Sabato 16 e Domenica 17 maggio 2015

gli appuntamenti del week end di Campania>Artecard

Per informazioni e prenotazioni www.campaniartecard.it/grandtour

Week end di enogastronomia e musica con il Grand Tour di Campania>Artecard, il progetto di valorizzazione e promozione culturale che offre visite museali speciali accompagnate da degustazioni, concerti e spettacoli, realizzato dalla Scabec, la Società Campana dei Beni Culturali della Regione Campania.

Sabato 16 maggio in programma “I Sapori dell’Irpinia”, secondo appuntamento de “La Campania dei Sapori” organizzato con Slow Food Campania, con visita guidata al Museo del Carro e al Parco Archeologico di Aeclanum di Mirabella Eclano e al borgo di Paternopoli. Alla visita è abbinato il laboratorio del gusto di Slow Food con degustazione del presidio del broccolo aprilatico di Paternopoli, località nota sin dall’antichità per la varietà e qualità dei suoi ortaggi. Il broccolo primaverile che qui si coltiva, chiamato appunto aprilatico, è di colore verde scuro e presenta cime croccanti che, una volta cotte, diventano succose e di gradevole sapore. Per i partecipanti è previsto un bus Artecard dedicato, con partenza da Napoli.

Per “La Campania e la Musica”, dedicata alla figura di Enrico Caruso, il Grand Tour presenta domenica 17 maggio, il Serena Pisa Ensemble (Serena Pisa, voce – Daniele La Torre, plettri – Pasquale Termini, violoncello – Gianpaolo Ferrigno, chitarra) nel concerto “Caruso a tarallucci e vino” nei giardini della Certosa di San Martino. Un omaggio musicale alla posteggia napoletana, che Enrico Caruso conobbe molto prima di diventare una star internazionale.  Canzoni napoletane classiche eseguite in voce, chitarra e mandolino con aggiunta di un violoncello; una scelta evocativa che riconosce nel timbro carnoso, ricco e pieno di colori del violoncello, la più perfetta incarnazione del “tenore del nuovo secolo”. Il concerto sarà preceduto, da una visita guidata agli straordinari Sotterranei Gotici della Certosa.

Sempre domenica 17 maggio s’inaugura la sezione Grand Tour dedicata alla Campania dei Vini. Visite a borghi, castelli, scavi archeologici e musei abbinate ad incontri in cantina con degustazioni nel Sannio, in Irpinia, sull’Isola d’Ischia e ai Campi Flegrei, realizzate in collaborazione con la Fondazione Italiana degli Studi del Vino dell’Università Federico II di Napoli.  Il primo itinerario proposto  domenica prossima è “Il Borgo di Gesualdo e le Terre dell’Aglianico” in Irpinia, con visita guidata al borgo e al Castello del madrigalista Carlo Gesualdo e visita in cantina con degustazione dell’ Irpinia d’Aglianico D.O.C..

Agli appuntamenti del Grand Tour si partecipa con la Grand Tour Card, acquistabile online su www.campaniartecard.it oppure nei principali musei e nei siti che ospitano gli eventi.  Le Card (una per ogni tema: Musica, Sapori, Vini, Notte e Artigianato) hanno il costo di 12 €, comprensivo della visita guidata, degustazione o concerto a seconda della card scelta. Per gli appuntamenti de “la Campania dei Sapori” e “la Campania dei Vini” nella card è compreso anche il trasposto con bus. Prenotazione obbligatoria, per informazioni: numero verde 800 600 601, per cellulari o dall’estero + 39 0639967650