TEATRO MANZONI

Via Monte Zebio 14/c- 00195 Roma tel. 06/3223634

Non si può negare che la nostra società (e non solo), stia attraversando un  periodo difficile e complesso, dal punto di vista sociale, economico e politico. Ma la cultura dovrà essere sempre un punto di partenza. La voglia di sognare, di ideare, di crescere, di scoprire, non potrà mai essere soffocata, è nel Dna dell’essere umano. La programmazione sta per iniziare, con un problema risolto: il teatro Manzoni  è riuscito a dimostrare, dopo un anno di disagi  e di difficoltà,  che la fattura dell’ Acea di 95.000 euro era la classica bolletta “pazza”. Vittoria ottenuta. Ringraziamo vivamente il nostro pubblico  e tutti coloro che ci hanno sostenuto in questa faticosa battaglia.

La stagione teatrale 2015/16 sarà caratterizzata da nove storie, delicate, divertenti, ironiche, ricche di suspense,  selezionate per far emozionare e  riflettere proprio sui piccoli e grandi ostacoli che la vita ci presenta.

Apriranno la stagione il 29 settembre Paola Gassman, Pietro Longhi, Miriam Mesturino che presentano Maigret al Liberty bar  di Georges Simenon per la regia di Silvio Giordani. Dopo il successo ottenuto al Festival di Borgio Verezzi, il celebre commissario costruito  dalla mirabile penna di Simenon arriva a Roma. Nel tentativo di scoprire l’assassino di Mister Brown, Maigret si calerà intere giornate nella accogliente penombra del Liberty bar. Dove incontrerà Jaja, una donna piena di passione, tenera e fragile che cerca la felicità attraverso la bottiglia e Sylvie una giovane prostituta. Attraverso questo microcosmo nebuloso, fatto di relazioni intime e disperate, Maigret riuscirà alla fine a venire a capo del  mistero….. (in scena fino al 25 ottobre).

Dal 27 ottobre al 22 novembre debutta una tenera storia d’amore: L’erba del vicino è sempre più verde di Hugh e Margaret Williams interpretata da Carlo Alighiero, Cinzia Berni, Francesca Nunzi, Diego Ruiz, per la regia di Carlo Alighiero. Una coppia di nobili inglesi Victor e Hilary sono obbligati per motivi economici ad aprire a gruppi turistici l’antica dimora di famiglia. Tra i vari visitatori arriva un ricco americano che si invaghisce di Hilary. Anche lei rimane colpita dal suo fascino e decide di partire per far luce sui suoi sentimenti. Victor innamorato perdutamente di sua moglie farà di tutto pur di non  perderla…..

Dal 24 novembre Gabriella Silvestri e Stefano Ambrogi saranno in scena con  L’appartamento di Francesco Apolloni diretti da Vanessa Gasbarri. Un falso agente immobiliare cede  l’appartamento di  un ente pubblico  contemporaneamente  a tre coppie  diverse: una coppia italiana, una coppia araba e  una indiana… che si ritroveranno costrette a vivere sotto lo stesso tetto!!!  La commedia  affronta temi di grande attualità, come la difficile integrazione tra le varie etnie e l’emergenza abitativa, narrati con grande ironia e sensibilità.(fino al 20 dicembre)

Fabio Avaro e Rita Forte dal 29 dicembre 2015 al 24 gennaio 2016 presentano Cicale dell’autore e regista francese Jean-Marie Chevret per la regia di Silvio Giordani. In questa divertente commedia si affronta il tema delle famiglie allargate. Tra Antonio architetto divorziato, momentaneamente disoccupato e Clara vedova benestante, scoppia una travolgente passione e decidono di partire per una vacanza da trascorrere in una villa  sulla costa sorrentina che si chiama “Le Cicale”. Ma non saranno soli. Arrivano all’improvviso i rispettivi figli: Vanessa, figlia di Antonio, depressa per il divorzio dei genitori, con il suo fidanzato e Diego, figlio di Clara, giovane manager in carriera. Riuscirà la nostra coppia a non farsi rovinare la fuga d’amore?

Dal 26 gennaio Gianfranco D’Angelo e Patrizia Pellegrino saranno i protagonisti di Alcazar di Gianni Clementi per la regia di Luca Pizzurro.  Alcazar è un teatro di varietà ma anche  fortezza, significato del termine spagnolo. Nella  fortezza ci si barrica dentro in momenti di pericolo: diventa un rifugio. E proprio in un rifugio antiaereo  si rinchiude un’intera compagnia sgangherata di varietà a preparare il nuovo spettacolo, durante i bombardamenti di Roma nella seconda guerra mondiale. La fame, l’orrore della guerra, si respirano quotidianamente, ma per il gruppo di disperati provare passi di ballo, o monologhi poco divertenti, o ragionare su come procurarsi i trucchi, significa esorcizzare il concetto della fine. Amori, gelosie, invidie sono amplificati in quel luogo tetro e claustrofobico, dando vita a momenti comici esilaranti e di grande commozione (fino al 21 febbraio).

Dal 23 febbraio al 20 marzo la celebre coppia Elena Cotta e Carlo Alighiero presenta  Lady killers La signora omicidi di William Rose per la regia di Carlo Alighiero. Louisa Wilberforce  una arzilla e ingenua signora londinese affitta due stanze della sua abitazione al professor Marcus, per le prove di un quartetto d’archi. Questo è quello che l’uomo  fa credere alla donna… In realtà la casa è in una posizione strategica per poter pianificare una rapina alla stazione ferroviaria. Il colpo riesce alla perfezione!!! Mentre i ladri stanno per lasciare la casa e sparire, però la signora scopre la verità,  i malviventi cercano di eliminarla ma ……

Divertimento assicurato con il gradito ritorno di Max Tortora che debutta il  22 marzo con   Doppia coppia di Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani, che cura anche la regia. E’ la storia di una  coppia “normale” che soffre della routine quotidiana. Con enormi sacrifici sono riusciti ad acquistare una casa in un bel quartiere di Roma e hanno anche  la colf filippina: cosa desiderare di più! Ma i due  sono alla ricerca di nuove emozioni. Per ravvivare il rapporto decidono di invitare a cena  una coppia di conoscenti, molto disinibiti ….. Ma la serata  si rivelerà un vero e proprio disastro!! (fino al 17 aprile)

Saverio Marconi ed Enzo Casertano saranno in scena dal 19 aprile al 15 maggio con la divertente e ironica commedia di Roberta  Skerl, che riesce a rivolgere un lucido e acuto sguardo sulla società che ci circonda: ReFusi per la regia di Vanessa Gasbarri. I refusi sono  gli errori di stampa, che per anni hanno ossessionato Roberto Marra, correttore di bozze. Anche se in pensione da diverso tempo, vedere strafalcioni stampati sui libri e sui giornali provoca all’uomo un  grande malessere.  E poiché sta attraversando un periodo di depressione, qualsiasi incongruenza e scorrettezza che vede e che sente lo agita. Il giorno in cui due tecnici  suonano alla sua porta per un cambio di impianto del citofono,  Rodolfo perde la testa e armato, prende in ostaggio i due malcapitati e  la sua domestica ucraina…

Chiuderà la stagione la divertente pièce Straziami ma d’amore saziami di Josiane Balasko interpretata da Pietro Longhi, Gabriella Silvestri e, Antonello Costa, diretti da Silvio Giordani, in scena dal 17 maggio al 12 giugno. Per anni Ugo e Gigì sono stati una ditta formidabile che riempiva i teatri. Uniti in scena come nella vita…. ma tra separazioni, addii, alcool, tradimenti e una serie di sregolatezze, hanno perduto il loro pubblico. Un agente teatrale ha l’idea di ricostruire la mitica coppia e affida l’operazione molto delicata ad un celebre regista. La coppia viene ricomposta e  sembra addirittura rinascere l’amore fra i due, ma……..