CAMPANIA BY NIGHT

archeologia sotto le stelle

visite guidate, passeggiate notturne,

spettacoli e concerti in cinque siti straordinari 

22 luglio / 17 settembre 2016
ww.campaniabynight.it

Parte “CAMPANIA BY NIGHT – Archeologia sotto le stelle” il programma di aperture serali dei siti archeologici campani proposto dalla Scabec, la società della Regione Campania che opera per la valorizzazione e promozione dei beni culturali.  Dal mercoledì alla domenica tutti i giorni fino al 17 settembre la Scabec offre un cartellone di circa 80 appuntamenti in 5 siti, per conoscere o per rivedere luoghi famosi in tutto il mondo come gli scavi di Pompei, di Ercolano o i Templi di Paestum e per scoprire alcune realtà meno note ma di grandissimo fascino come il Museo Archeologico di Villa Arbusto nell’isola d’Ischia o la Villa Romana Marittima di Minori in Costiera Amalfitana. Percorsi dal tramonto fino a notte fonda con visite guidate o itinerari in audioguida affiancati a performance artistiche internazionali di danza, teatro e musica.

Si parte il 22 luglio con le passeggiate notturne negli scavi archeologici di Pompei (in programma ogni giovedì e venerdì fino al 16 settembre) alla scoperta di alcune domus di recente restauro quella di Octavius Quartio, Venere in Conchiglia con i suoi meravigliosi affreschi e del complesso edilizio Praedia di Giulia Felice, caratterizzato da una sala da pranzo estiva decorata con pitture di paesaggi esotici. Grazie alle necklight che saranno distribuite ai visitatori, le collane di luci effetto “lucciole”, saranno gli stessi visitatori a contribuire alla creazione di atmosfere e illuminazioni dinamiche lungo il percorso. La prima sosta è nella Palestra Grande, il più grande impianto ginnico della città sepolta, per ammirare la mostra “Egitto Pompei”, nata dalla collaborazione tra la Soprintendenza di Pompei, il Museo Egizio di Torino ed il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e dedicata ai culti e agli elementi egizi che si diffusero in tutto il Mediterraneo. Si prosegue con le domus di Octavius Quartio e Venere in Conchiglia e si arriva a meraviglioso complesso di Giulia Felice. Il percorso riporta i visitatori nella Palestra Grande dove troveranno l’Arena di Artecard, un piccolo  teatro moderno da 200 posti che ospiterà le performance programmate:  la danza con Igor Bacovich e Iraxte Ansa, Art Garage e Emanuel Gat, i concerti e le performance teatrali con attori del calibro di Daniele Pecci, Anita Caprioli e Roberto De Francesco. La direzione artistica è affidata a Luigi Gallo.

A partire dal 22 luglio aperture serali anche nel Parco Archeologico di Paestum, dal giovedì alla domenica, fino all’11 settembre, per 31 appuntamenti tra archeologia, natura e storia. Una speciale visita guidata realizzata con il supporto digitale Paestum di Notte, a scelta tra l’audioguida o l’ APP scaricabile sul propriodevice, che accompagnerà il visitatore in una percorso libero ed individuale. Aperta anche di notte al Museo Archeologico, adiacente i Templi, la mostra,Possessione. Trafugamenti e falsi di antichità a Paestum”.

Ogni sabato fino il 17 settembre percorsi serali nel Complesso Archeologico di Villa Arbusto ad Ischia dove sono conservate alcune tra le più antiche testimonianze della cultura greca in Italia, come la Coppa di Nestore. A partire dalle 21 dopo la visita guidata, il sito ospiterà performance che vanno dalla musica popolare alle colonne sonore, dalle contaminazioni della melodia napoletana con il pop americano alle suggestioni di strumenti che hanno scritto la storia della musica classica. Protagonisti tra gli altri Peppe Servillo e i Solis String Quartet, Cristina Donadio e Marco Zurzolo.  La serata inaugurale in programma sabato 23 luglio è affidata alla maestria del direttore Carlo Morelli e la Sunshine Band,una corale formata da quattro strumentisti e 9 coristi con un repertorio che spazia dai canti spirituals agli ever green della musica internazionale fino alle moderne sonorità pop e soul. Rassegna a cura di Laura Valente.

Dal 24 luglio al via la proposta negli scavi di Ercolano (ogni mercoledì e domenica fino al 14 settembre) con le visite guidate e lo spettacolo teatrale “la Notte di Plinio”: nel racconto di Plinio il giovane si rivivrà l’ultima notte dell’antica Herculaneum,  con tappe ai Fornici, alla Terrazza di Nonio Balbo, alla Casa dei Cervi dove si assisterà alla performance teatrale. Percorrendo il Decumano Inferiore e il Cardo IV Superiore, inoltre, si accederà alle Terme Femminili ed ai suoi ambienti, e si proseguirà fino al Sacello degli Augustali, ammirandone gli affreschi ed i mosaici.

A partire dal 30 luglio, infine, aperture serali della Villa Romana Marittima di Minori in Costiera Amalfitana. Sei concerti e tre performance itineranti nell’ambito della manifestazione Gusta Minori, ispirati all’antica Roma ad ingresso gratuito e con prenotazione obbligatoria.

“CAMPANIA BY NIGHT – Archeologia sotto le stelle” fa parte del progetto della Regione Campania dal titolo “Itinerari culturali e religiosi” a cura della Scabec, finanziato con fondi POC (Piano Operativo Complementare), realizzato in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Info su www.campaniabynight.it

Prenotazioni al numero verde 800 600 601, da cellulari ed estero 06 39967650

da Lunedì a Domenica dalle ore 9 alle 19