“Dalla parte dei Santi …”

percorso esperienziale ed emozionale alla Chiesa del Gesù Nuovo con le Associazioni SII TURISTA della tua città e RESPIRIAMO ARTE a favore di “Riaccendiamo il Gesù Nuovo”!

Venerdì 29 Settembre 2017, ore 18,30 circa, appuntamento sotto l’obelisco dell’Immacolata in Piazza del Gesù!

Ad occhi chiusi, dal “Palazzo dei Sanseverino” si ripercorre la storia della Chiesa del Gesù Nuovo per arrivare, tra suoni canti e parole, ad assaporare un’atmosfera speciale e irripetibile.

La visita, a favore della raccolta fondi per il Progetto Riaccendiamo il Gesù Nuovo, è organizzata dai Padri Gesuiti che si aprono, per l’occasione, ad un’organizzazione sperimentale con il gruppo Sii Turista Della Tua Città e con l’Associazione Respiriamo Arte e rientra nell’ambito della “rassegna eventi di qualità” voluta dai Padri Gesuiti a favore del restauro di parti significative della Chiesa; in particolare, il primo step di raccolta fondi prevede il ripristino dell’impianto di illuminazione (600.000 euro) da cui il nome del progetto di crowdfunding “Riaccendiamo il Gesù Nuovo”.

L’evento, oltre ad offrire un’esperienza unica nel suo genere, vedrà la partecipazione speciale dell’esperta storica dell’arte, Angela Schiattarella della Soprintendenza
Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli e di Gaetano Corradino, Paola Cavaniglia e Valeria Brancaccio, Direttori Tecnici di Ambra Restauri Srl; grazie al loro intervento si avrà la possibilità di partecipare ad un vero e proprio workshop dove sarà mostrata la tecnica di restauro dei busti lignei dei 70 Santi presenti nella Cappella di San Francesco de Geronimo nella Chiesa del Gesù.

La serata sarà allietata dal trio MIRA FLORIDITAS (Emilia Colica, voce; Emilio Vairo, chitarra; Angela Morrone, organo) e si concluderà con la degustazione offerta da Cantine Astroni e Taralleria Napoletana.

Per partecipare alla serata è previsto un contributo minimo di 8 euro a favore della raccolta fondi per il restauro della Chiesa e dei busti lignei dei Santi.

Per Prenotare: inviare un messaggio in privato, sulla pagina di #SIITURISTAdellatuacittà o inviare una e-mail a: sii.turista@libero.it o a respiriamoarte@gmail.com oppure chiamare ai numeri sii turista: 327 4658290 o al 081 18086796; respiriamo arte al 331 4209045

Posti limitati.

#riaccendiamoilgesunuovo

#rassegnaeventidiqualità

_____________________________________________________________________________________

“Riaccendiamo il Gesù Nuovo è un’iniziativa di crowdfunding a favore della Chiesa del Gesù Nuovo, luogo simbolo del patrimonio storico, artistico, culturale e spirituale di Napoli, incastonato nel Centro Storico della città, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Dall’anno della posa della prima pietra (1584) ad oggi, la Chiesa del Gesù Nuovo non ha mai smesso di essere protagonista della storia napoletana contribuendo, con il milione di visitatori l’anno, a costruire il prestigio di attrattore turistico che Napoli rappresenta nel mondo.

E’ una delle Chiese più celebri della città per il culto di San Ciro, di San Francesco de Geronimo, di San Francesco Saverio e di Sant’Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia dei Gesuiti a cui il Complesso del Gesù Nuovo è affidato. Ma è anche la Chiesa di San Giuseppe Moscati: medico speciale e straordinario, il “medico dei poveri”, al servizio dei malati più bisognosi, ai quali portava gratuitamente il conforto della sua preparazione scientifica, unita alla sua grande umanità.

Il Gesù Nuovo rappresenta un sito di eccezionale valore non solo per i fedeli. La straordinarietà della facciata in bugnato (ultimo resto del fastoso e immenso Palazzo quattrocentesco dei Principi di Sanseverino), la qualità e la quantità degli affreschi delle Cappelle, cui contribuirono le maestranze più note dal Rinascimento al Barocco, l’arditezza della Cupola, i suoi marmi policromi, ne fanno una tappa imprescindibile anche per chi ama l’arte e l’architettura.

La campagna di crowdfunding “Riaccendiamo il Gesù Nuovo” servirà al raggiungimento di un primo traguardo di 630mila euro, tale da assicurare il ripristino dell’impianto di illuminazione dell’intera Chiesa. Altri due traguardi dovrebbero arrivare complessivamente ai 6 milioni di euro per intervenire sulla stupenda facciata, una storica sala conferenze frequentata da Benedetto Croce e Mario Pomilio, le facciate interna ed esterna del nostro palazzo e il museo della chiesa.

Confidando nella generosità di chi ama Napoli con il suo patrimonio da salvaguardare e con la consapevolezza che anche la Chiesa del Gesù Nuovo è patrimonio di tutti, i Padri Gesuiti promuovono un’azione filantropica di raccolta fondi per concorrere al restauro della Chiesa del Gesù Nuovo.

Il progetto, gode del Patrocinio Morale della Regione Campania e del Comune di Napoli, del supporto di un comitato organizzatore; si avvale della professionalità di Meridonare, piattaforma di raccolta fondi della Fondazione Banco di Napoli (nata a sostegno di chi agisce per lo sviluppo ed il futuro del Mezzogiorno) e del sostegno di imprenditori e artisti che hanno già dato la disponibilità per partecipare al progetto come testimonial e supporter (Marinella, Ferrarelle, Scuotto Srl, Riccardo Canessa, Gea Martire).

Sostenere “Riaccendiamo il Gesù Nuovo”, anche solo con una piccola donazione, significa impegnarsi concretamente nella conservazione di un bene di valore straordinario che appartiene a tutti ma anche essere parte attiva di un cambio di passo: accendere un senso civico più orientato alla cultura del dono.

#riaccendiamoilgesunuovo

Seguici su f: https://www.facebook.com/gesunuovo/

Si può donare per il progetto:

  • con bonifico bancario al seguente IBAN: IT85E 0335 9016 001 0000 0152 087 intestato a: “Parrocchia Immacolata al Gesù Nuovo”, con causale: “RIACCENDIAMO IL GESU’ NUOVO”
  • usando le apposite cassette situate in Chiesa
  • offrendo un contributo durante i concerti e gli eventi che si svolgeranno in Chiesa durante tutto l’anno
  • accedendo alla app Gesù Nuovo, dalla sezione “contribuisci al restauro”

____________________________________________________________________________

“SII TURISTA della tua città”, è un’associazione che si occupa di educazione civica e rivalutazione dell’immagine della città mettendo in essere significative azioni per la riconsiderazione e apprezzamento della “nostra” Napoli, risvegliando il senso civico e il senso di appartenenza.

Il gruppo, composto da 20 Giovanissimi tra i 18 e 30 anni, si muove con un alto tasso di innovazione portando a scoprire luoghi della città, spesso negati alla cittadinanza, con un’impostazione assolutamente originale, coinvolgente e proponendo sorprese creative.

Le attività principali sono:

Visite guidate con percorsi non convenzionali che possano permettere la scoperta di posti nascosti e segreti della città (visita guidata nei quartieri spagnoli caratterizzata dalla fusione tra elementi classici e di street art, e coinvolgimento degli stessi abitanti della zona che hanno accolto noi “turisti” con grande calore e offrendo caffè; week-end alla scoperta del Vesuvio)

Accoglienza Turistica in quanto attività primaria del movimento è far sì che i turisti giunti a Napoli abbiano un impatto meraviglioso e ricco di amore. I turisti sono accolti con abbracci e doni quali fiori, caffè e dolci tipici napoletani (accoglienza Piazza San Domenico Maggiore, Porto e Molo Beverello)

Interventi di riqualifica urbana di strade, piazze e monumenti, rispettando le loro originali strutture e ridandone vita con opere di piantumazione e pulizia (Salita del Moiariello, Salita all’Olivella, scale della Principessa Iolanda, Fontana di Monteoliveto, attività di pulizia delle bacheche informative presenti nel centro storico, pulizia degli scogli di Mergellina e del Parco Falcone e Borsellino di Pianura)

Cacce al tesoro come momento per trasmettere in maniera ludica il valore della scoperta e della conoscenza ma anche il rispetto del patrimonio che ci circonda (caccia al tesoro nella Sanità, caccia ai fantasmi per il centro storico)

Attività di sensibilizzazione e supporto a difesa di Siti Archeologici a rischio mediante la copertura di questi per denunciarne lo stato di abbandono e degrado (“Abbracciamo Pompei” che ha permesso la pubblicazione di “Sii Turista Della Tua Città!” su testate di carattere nazionali ed internazionale, quali “La Repubblica”, “El Pais” e “BBC”)

___________________________________________________________________________________

Respiriamo Arte

Nell’Ottobre del 2013 da un’idea di un gruppo di giovani laureati partenopei, specializzati in campo artistico e letterario, nasce “Respiriamo Arte”.

La passione, la perseveranza ed il dinamismo operoso degli ideatori di “Respiriamo Arte” fanno dell’associazione un organismo vitale che si nutre del riappropriarsi e del restituire alla comunità un pezzo importante della propria storia.

Il concetto fondante dell’associazione è: il recupero del patrimonio storico e artistico della città di Napoli attraverso la tutela e la valorizzazione di luoghi, monumenti che rappresentano preziosi lasciti, troppo spesso abbandonati all’incuria e al degrado. La chiesetta di Santa Luciella ed il Complesso dei Santi Filippo e Giacomo dell’Arte della Seta, che rappresentavano un fulgido esempio di quei “luoghi dimenticati”, oggi sono felice sintesi, quanto mai esplicativa, dell’attività dell’Associazione. Alla riscoperta ed al lavoro di pulizia e ripristino degli ambienti e dei magnifici ornamenti, hanno, infatti, fatto seguito attività di promozione dei siti attraverso l’organizzazione di visite guidate, eventi culturali e convegni in loco. Il desiderio di alcuni diventa l’opportunità per tutti di vivere e respirare arte.

Daniela Fossataro