Vulìe Teatro

presenta

Semi-peccato non esiste più l’amore platonico

Da giovedì 11 a domenica 14 gennaio 2018 (giovedì, venerdì e sabato ore 21:00 e domenica alle 18:00), presso il Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, andrà in scena lo spettacolo “Semi-peccato non esiste più l’amore platonico” con Michele Brasilio e Marina Cioppa, anche autrice e regista della pièce.

Brevi note di regia

Semi è uno spettacolo che prende di mira, con divertito e voluto cinismo, la vita di una giovane coppia, Ugo e Claudia. Lo spettatore viene continuamente stimolato al riso osservando i loro tic e rituali quotidiani, le necessarie e salvifiche ipocrisie che tengono insieme la relazione e le perenni illusioni di felicità reciprocamente promesse e quasi mai realizzate. E la vita continua; tanto quando c’è l’amore, c’è tutto?

La drammaturgia di Semi è fresca, non ha edulcorazioni, si affida alla quotidianità, Vulìe Teatro ha cercato di aprire le braccia in termini di linguaggio e modernità. “Semi” cerca, nell’estrema finzione drammaturgica, una realtà presente sin dall’inizio. Lo spettacolo accomoda la contemporaneità tra suoni, visioni e immagini odierne. Sono le parole a regalare al testo il fregio di “nuova drammaturgia”.