logo_spinacorona

Spinacorona 2018
Passeggiate Musicali Napoletane

Passeggiate musicali nel cuore di Napoli dal 20 al 23 settembre con la seconda edizione del Festival Spinacorona

22 concerti in soli 4 giorni in un itinerario insolito alla scoperta dei tesori nascosti della città di Napoli

AD INAUGURARE LA SECONDA EDIZIONE GIOVEDI 20 SETTEMBRE AL TEATRO MERCADANTE MICHELE CAMPANELLA E L’ ORCHESTRA DELLA TOSCANA CON I CONCERTI PER PIANOFORTE E ORCHESTRA N.1 E N.3 DI L.V. BEETHOVEN

Il Festival Spinacorona, promosso dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli sotto la Direzione Artistica dell’ideatore Michele Campanella e il supporto organizzativo della Fondazione Festival Pucciniano, per la sua seconda edizione – dal 20 al 23 settembre 2018 – porterà a Napoli grandi artisti della scena internazionale che, seguendo il fil rouge della musica da camera, con qualche suggestiva digressione in campo sinfonico, lirico, jazzistico e letterario, proporranno straordinari concerti, ad ingresso libero, nella cornice di luoghi ricchi di storia e di bellezze artistiche di grandissimo valore.

Ad inaugurare il Festival giovedì 20 settembre, dopo il prologo a cura della Fondazione Festival Pucciniano, saranno: l’Orchestra della Toscana, compagine nata a Firenze nel 1980 per iniziativa della Regione Toscana e ritenuta oggi una delle più apprezzate orchestre italiane e Michele Campanella, uno dei più grandi pianisti italiani oltre che anima e cuore di Spinacorona, protagonisti al Teatro Mercadante (ore 21) nell’esecuzione dei Concerti n.1 e n.3 di L.V. Beethoven, due capisaldi della musica sinfonica, pagine straordinarie in cui il “giovane” compositore mette a nudo la sua grande fragilità.

Tra gli artisti protagonisti dell’edizione 2018 del Festival SpinaCorona, citiamo ad esempio Anthony Pay che sarà interprete di due dei concerti in programma; grande clarinettista protagonista di famose incisioni discografiche realizzate con strumenti ricostruiti appositamente per lui; il mezzosoprano Manuela Custer, talento apprezzata per la sua straordinaria capacità comunicativa oltre che per la sua voce e per la tecnica affinata che accompagnata al pianoforte da Massimo Viazzo sarà interprete di “une soirée chez Rossini” : tra i musicisti protagonisti del Festival Spinacorona 2018 troviamo anche Joe Chindamo pianista di talento, australiano, apprezzato sia come interprete jazz che classico; l’attore, Premio David di Donatello Renato Carpentieri la voce recitante del Concerto di chiusura al Teatro Mercadante che vedrà protagonista ancora una volta il talento di Michele Campanella. Un programma costellato di appuntamenti da non perdere (www.spinacorona.it) che si snoderanno nel cuore di Napoli per quattro intensi giorni. Nel programma si segnala poi l’omaggio a Ruggero Raimondi, uno dei bassi più celebri della lirica che sarà l’ospite d’onore a Napoli su invito di Michele Campanella. Un omaggio di SpinaCorona, moderato dal giornalista Guido Barbieri al basso bolognese che, già protagonista di una straordinaria carriera internazionale, conobbe la popolarità mondiale nel 1979 interpretando per il cinema il “Don Giovanni” di Losey;

Moltissimi i motivi di interesse del festival, che toccherà luoghi significativi della città tra cui i Chiostri monumentali di Santa Caterina a Formiello che saranno la cornice di un altro bellissimo concerto i cui protagonisti saranno il mezzosoprano Adriana di Paola, Simonide Braconi viola e al pianoforte Monica Leone. Al Cimitero delle Fontanelle, antico cimitero della città di Napoli così chiamato per la presenza in passato di fonti d’acqua vedremo protagonisti l’Ensemble vocale di Napoli con Michele Campanella e il mezzosoprano Adriana di Paola nell’esecuzione della Via Crucis di Listz.

Della bellezza di Napoli e della sua storia saranno evocatori tutti i luoghi che accoglieranno i 22 concerti: la Chiesa dei Santi Severino e Sossio, la Chiesa di Santa Caterina a Formiello, la Biblioteca A. De Marsico di Castel Capuano, il Loggiato della Biblioteca Universitaria e altri suggestivi luoghi del centro storico, scelti e disposti come tappe di una luminosa Passeggiata Musicale settembrina, con ideale partenza da Spinacorona, la statua che dà il nome al Festival e che orna l’omonima fontana posta davanti alla Chiesa di Santa Caterina della Spina Corona, nel centro antico di Napoli, con la lapide che recita Dum Vesevi Syrena Incendia Mulcet alludendo alla Sirena (Napoli) che con la sua bellezza ammansisce la potenza devastatrice del vulcano.

I concerti saranno tutti a ingresso libero fino a esaurimento dei posti.

Per consultare il programma www.spinacorona.it

Ufficio Stampa

Headline – Tel. 3483859089

ufficiostampa@spinacorona.it

comunicazione@puccinifestival.it

SPINACORONA PROGRAMMA 2018

Giovedì 20 settembre

Ore 12 BIBLIOTECA NAZIONALE Sala Rari

PROLOGO

a cura della Fondazione Festival Pucciniano

Ore 21 TEATRO MERCADANTE

Orchestra della Toscana

Michele Campanella pianista e concertatore

Beethoven Concerti per pianoforte e orchestra n.1 e n.3

Venerdì 21 settembre

Ore 16.30 SANTA CATERINA A FORMIELLO

Stefania Cafaro pianoforte

Daniele Orlando violino

Gabriele Geminiani violoncello

Schubert Trio op.99

Ore 17.45 BIBLIOTECA UNIVERSITARIA

I Solisti dell’ORT

Mendelssohn Ottetto op.20 (dedicato ad Andrea Tacchi)

Ore 19 CASTELCAPUANO Biblioteca Alfredo De Marsico

Anthony Pay clarinetto

Berio Sequenza IX

Stravinskij Tre pezzi per clarinetto solo

Goehr Parafrasi sul Combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi

Ore 20.15 SAN GREGORIO ARMENO

Tommaso Rossi flauto

Ensemble Barocco di Napoli

Raffaele Tiseo e Marco Piantoni violini, Rosario Di Meglio viola, Manuela Albano violoncello,

Giorgio Sanvito violone, Patrizia Varone clavicembalo

Mancini Concerto in sol minore per flauto, due violini, viola e basso continuo

Vivaldi Concerto per archi in do maggiore n. 5 RV 114 “di Parigi”

Sarro Concerto in la minore per flauto, due violini, viola e basso continuo

Vivaldi Concerto op. X n. 3 in re maggiore RV 428 “Il Gardellino”

Ore 21.30 SANTI SEVERINO e SOSSIO

Michele Campanella e Monica Leone pianoforti

Susanna Bertuccioli arpa

I Solisti dell’ORT

Ravel Introduzione e Allegro

Saint-Saëns Carnevale degli animali

Sabato 22 settembre

Ore 10 SAN GIOVANNI A MARE

Massimiliano Ferrati pianoforte

Debussy Deux Arabesques

Rêverie

Dance (Tarantelle styrienne)

Suite bergamasque

L’isle joyeuse

Ore 11.30 PIAZZA FORCELLA BIBLIOTECA DURANTE

Italian Saxophone Quartet

Federico Mondelci soprano Davide Bartelucci alto Pasquale Cesare tenore Michele Paolino baritono

musiche di Scott Joplin e Rota

Ore 13 BIBLIOTECA UNIVERSITARIA

Susanna Bertuccioli arpa

Simonide Braconi viola

Marco Zoni flauto

Rota Sonata per flauto e arpa

Debussy Sonata per flauto, viola e arpa

Ore 15.30 CASTELCAPUANO Biblioteca Alfredo De Marsico

Quartetto Adorno

Edoardo Zosi e Liù Pelliciari violini, Benedetta Bucci viola, Danilo Squitieri violoncello

Carmelo Giallombardo viola

Mozart Quintetto K.516

Ore 17 SAN DOMENICO Sala del Capitolo

David Romano violino

Raffaele Mallozzi viola

Diego Romano violoncello

Fabrizio Soprano pianoforte

Brahms Quartetto op.25

Ore 18.30 SAN GREGORIO ARMENO

Anthony Pay clarinetto

Francesco Dillon violoncello

Pier Narciso Masi pianoforte

Beethoven Trio op.11

Brahms Trio op.114

Ore 20 SANTA CATERINA A FORMIELLO

Adriana Di Paola mezzosoprano

Simonide Braconi viola

Monica Leone pianoforte

Brahms Sonata per viola e pianoforte op. 120 n.1

Due Lieder op.91

Ore 21.30 SANTI SEVERINO E SOSSIO

Omaggio a Ruggero Raimondi

ospite d’onore di Spinacorona 2018

conduce Guido Barbieri

Domenica 23 settembre

Ore 11 CIMITERO DELLE FONTANELLE

Ensemble Vocale di Napoli

Antonio Spagnuolo direttore

Michele Campanella pianoforte

Adriana Di Paola mezzosoprano

Liszt Via Crucis

Ore 13 SAN DOMENICO Sala del Capitolo

Jan Bartos pianoforte

Janáček Sonata 1.X.1905

4 pezzi da “Sul sentiero di rovi” (primo libro)

Nella nebbia

Ore 15.30 PALAZZO CARACCIOLO

Francesco Siragusa contrabbasso

Monaldo Braconi pianoforte

Hindemith Sonata

Bottesini Fantasia sulla Lucia di Lammermoor

Reverie e Tarantella

Ore 17 SANTA CATERINA A FORMIELLO

Manuela Custer mezzosoprano

Massimo Viazzo pianoforte

Une soirée chez Rossini

nell’ambito di Rossini150

Ore 18.30 GESU’ VECCHIO

Francesco Manara e Daniele Pascoletti violini

Simonide Braconi viola

Massimo Polidori e Silvia Chiesa violoncelli

Schubert Quintetto in do maggiore

Ore 20 SANTI SEVERINO E SOSSIO

Zoë Black violino

Joe Chindamo pianoforte

Improvvisazioni Jazz

Ore 21.30 TEATRO MERCADANTE

Renato Carpentieri voce recitante

Michele Campanella pianoforte

Napoli ’44