Di: Redazione

Concerti, sfilate, eventi ogni sera

E gran finale con le Serate Napoletane

 

La 49ma Fiera della Casa si presenta con un ricco carnet

Performance artistiche con la Fontana dell’Esedra come fondale

L’Accademia della Moda trasforma in abiti la pizza, e il babà

 

 

“Home and events” alla Fiera della Casa. Accanto a tutto ciò che serve a fare più bella e confortevole la propria abitazione, la 49ma edizione offre un programma di eventi e spettacoli di grande qualità, calibrati come complemento ideale di una giornata in fiera. Ci saranno ospiti di grande popolarità, come Maria Teresa Ruta e Valentina Stella, ma soprattutto saranno “spettacolari” tutti i giorni di manifestazione, con appuntamenti curati dalla direzione artistica di “Meridiana Fiere”, in un crescendo che culmina nella kermesse finale all’insegna della tradizione partenopea. Un’atmosfera da Carosello Napoletano caratterizzerà le tre serate conclusive (da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio), tra moda, musica orchestrale e concerti, rievocando ambientazione e atmosfere dell’antica Piedigrotta.

 

Ma ecco più in dettaglio l’elenco degli eventi in cartellone. Ogni giorno l’inizio degli spettacoli è fissato all’imbrunire, per accompagnare i visitatori fino all’orario di chiusura della Mostra. Sabato 17 giugno, giornata inaugurale con la festosa esibizione della “Banda Calitri”, una formazione campana che affonda le proprie radici in un’antica tradizione e che di recente è stata rifondata e rinnovata nella composizione di giovani e validissimi orchestrali.

 

Domenica 18 giugno il primo dei tre happening dedicati alla moda. Sulla maestosa scalinata del Teatro Mediterraneo, che anche quest’anno farà da scenario delle rappresentazioni, sfilata collettiva con le creazioni degli stilisti del panorama italiano: da Nazareno Ruggeri, a East End fino ai gioielli di Genny Oro. Sono attese adesioni a sorpresa dell’ultimo minuto che renderanno ancora più attraente l’appuntamento. Domenica 25 giugno sarà la volta di Etensive, con le collezioni casual ed elegante; giovedì 29 giugno in passerella le creazioni ed il concorso per giovani stilisti, organizzato dall’Accademia della Moda. 

 

Tre serate – da lunedì 19 a mercoledì 21 giugno, saranno caratterizzate dalle performance artistiche di “AFIERADACQUA”, anteprima nazionale per un evento-spettacolo creato in esclusiva per la Fiera della Casa. Un modo per presentare in chiave poetica la Fontana dell’Esedra della Mostra d’Oltremare, nuovamente “viva”, dopo oltre un ventennio di inattività. L’installazione “ambientale” dell’acqua, sarà contaminata da elementi opposti: ‘la danza del fuoco’, ‘il ritmo della terra’ ed ‘i suoni dell’aria’. La direzione artistica è affidata a Sebastiano Deva, regista. Gli artisti in gioco sono Tina Iavarone, danzatrice e contorsionista, Francesca Cacciatore, cantante e attrice, Maurizio Palmieri, performer creativo, Ciccio Merolla, percussionista internazionale.

 

Musica d’autore sabato 24 giugno con il concerto di Luca Sepe, che torna alla Fiera per bissare il bagno di folla dell’anno scorso, quando realizzò un’iniziativa unica nel panorama musicale: dopo il concerto il suo ultimo cd, “Capolavoro”, fu venduto a soli 50 centesimi.

 

Da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio gran finale della Fiera, con un’atmosfera da Carosello Napoletano. Sul fondale di un suggestivo scenario di altri tempi, fatto da bancarelle e venditori vestiti a tema, si inizia con un vasto repertorio classico, per lo più improntato alla letteratura di fine 800: sarà questo il tema del concerto dei Mandolinisti del 30 giugno, diretto dal Maestro Gianluigi Sperindeo.

Protagonista assoluta della seconda giornata la voce antica di Napoli: Valentina Stella. La cantante napoletana delizierà la platea con parte del suo repertorio classico napoletano e con l’interpretazione live di alcuni brani del suo ultimo Cd “Passione eterna”, prodotto da Antonio Annona.

Chiusura in allegria e appuntamento per il prossimo anno, con il cinquantennale della Fiera della Casa, con i ritmi scatenati del sound latino-napoletano dell’Orchestra Mirage, e con il glamour delle eccezionali creazioni dell’Accademia della Moda ispirate ai simboli della napoletanità: sfileranno affascinanti modelle che indossano abiti babà, tazzulella ‘e cafè, limoncello, Vesuvio, pizza. L’Orchestra Mirage scandirà la colonna sonora della serata con uno spettacolo che offre un vero e proprio salto nel passato con canzoni classiche napoletane e arrangiamenti davvero originali.

 

Ecco gli altri artisti e performancer che saranno protagonisti dei momenti d’intrattenimento alla 49ma Fiera della Casa. Lunedì 19 giugno la serata sarà accompagnata dalle melodie de “I numi”, duo musicale il cui repertorio va dalla canzone classica napoletana alle atmosfere contemporanee. “In giro per il mondo a modo mio”, musical scenografico di e con Eleonora D’Apolito va in scena martedì 20 giugno, con replica il 27. Jazz di classe con Ivana Muscoso Trio (21 e replica il 28 giugno). Particolarmente applaudite le esibizioni di danza moderna e di varie discipline a corpo libero, tornano dopo il successo dell’edizione 2005 Staff Mooving (22 giugno), e l’esibizione di aerofitness di Roberto Cosentino (23 giugno). Sabato 24 palco per Femi Dance, per scaldare muscoli e ambiente prima del concerto di Luca Sepe. Da non perdere suoni e danze popolari del gruppo “A’ Perteca” variopinto, numeroso e pieno di energie: i suoi componenti cantano e suonano dal vivo scetavaiasse, tamburelli, triccaballacche e putipù realizzati con le loro mani, che è anche possibile acquistare in Fiera.