Millevoci tonight

Uno spettacolo di

Francesco Cicchella

Scritto con Riccardo Cassini, Vincenzo De Honestis e Gennaro Scarpato

Regia di

Gigi Proietti

Al Teatro Diana dal 4 aprile 2018

Con Vincenzo De Honestis, Giovanni Quaranta, Ciro Salatino

Cast Artistico

FRANCESCO CICCHELLA

VINCENZO DE HONESTIS

GIOVANNI QUARANTA

CIRO SALATINO

La Band

PACO RUGGIERO – Tastiere/Direzione musicale

EMILIO SILVA BEDMAR – Sax

CARMEN BUSCÈ – Voce

ARTURO CACCAVALE – Tromba

SEBASTIANO ESPOSITO – Chitarre

GINO GIOVANNELLI – Pianoforte/Tastiere

UMBERTO LEPORE – Basso elettrico/Contrabbasso

ELIO SEVERINO – Batteria

Cast Tecnico

REGIA Gigi Proietti

SCRITTO DA Francesco Cicchella con

Riccardo Cassini, Vincenzo De Honestis, Gennaro Scarpato

COLLABORAZIONE ARTISTICA DI Pino L’Abbate

SCENOGRAFIA Roberto Crea

DIRETTORE DI SCENA Sergio Alfinito

COSTUMI Mattia Sartoria

DIREZIONE MUSICALE Paco Ruggiero

FONICO Leonardo Riselli

DISEGNO LUCI Francesco Adinolfi

GRAFICA Luca Auletta

PRODUZIONE Best Live

FRANCESCO CICCHELLA MILLEVOCI TONIGHT SHOW

Millevoci Tonight Show” è un one man show comico-musicale nel quale Francesco Cicchella mette in gioco le sue doti di comico, cantante e intrattenitore. Il titolo strizza l’occhio allo storico varietà di Rai1 “Milleluci” e al contemporaneo “Tonight show” americano, sintetizzando uno dei criteri principali dello spettacolo: fondere gli elementi tradizionali del varietà con una concezione più fresca, moderna ed innovativa del one man show. Le mille voci a cui si fa riferimento sono quelle che Cicchella porta in scena, facendo vivere una moltitudine di personaggi e giocando continuamente con la sua vocalità anche quando veste i panni di se stesso.

Il giovane comico si racconta con ironia, in un susseguirsi di pezzi di bravura e grande comicità, lasciando scoprire al pubblico il mondo che c’è dietro l’artista televisivo, senza però trascurare i personaggi che lo hanno reso popolare sul piccolo schermo. Le celebri parodie televisive di Massimo Ranieri, Michael Bublé, Gigi D’Alessio, rivisitate in chiave teatrale, restano infatti tra i momenti più esilaranti dello show. A queste, si aggiungono delle vere e proprie novità assolute, come la parodia dell’attore Toni Servillo.

Accanto a Cicchella, ritroviamo ancora una volta la fedelissima spalla Vincenzo De Honestis, con il quale forma una coppia comica più che collaudata, e i due giovani performer Ciro Salatino e Giovanni Quaranta nei panni di due attrezzisti che approfittano di ogni momento utile per dare sfogo alle loro velleità artistiche.

La direzione musicale è affidata al maestro Paco Ruggiero, che dirige una band formata da otto elementi, la cui qualità spicca in numeri caratterizzati da grande spessore musicale, oltre che dalla loro innata vis comica, come quando il nostro protagonista si chiede cosa sarebbe accaduto se i vecchi successi della musica italiana fossero stati scritti nei giorni nostri.

La regia di Gigi Proietti impreziosisce il tutto, confezionando con maestria uno spettacolo ricco di ingredienti, capace di intrattenere il pubblico regalando momenti di puro divertimento e performances musicali, senza privarsi di qualche momento di riflessione e lasciando ampio spazio all’improvvisazione, che resta il valore aggiunto di questo show fresco, leggero e molto godibile.

Lo spettacolo è scritto dallo stesso Cicchella, insieme a Riccardo Cassini, Vincenzo De Honestis e Gennaro Scarpato.

In scena al Teatro Diana di Napoli dal 4 al 22 aprile 2018.

Note di regia

Ho sempre amato i giovani artisti, li ho sempre spronati e sostenuti. Francesco Cicchella è un professionista validissimo che merita molto. Lo spettacolo è costruito intorno a Francesco, le sue esperienze di palco di questi anni hanno suggerito in maniera naturale le sue scelte artistiche che sono state condivise, rispettate e sviluppate da me, non esercitando una classica regia ma una vera e propria supervisione artistica. Ammirerete un one man show internazionalmente napoletano!

Gigi Proietti