Dead Meadow live / sabato 10 novembre / presso First Floor Club
open act: Trans Van Santos
via Giosuè Carducci 7 (ex Piazza Primavera) – Pomigliano d’Arco (Na)
dalle ore 21:00 – ingresso euro 12,00

Jason Simon, Steve Kille e Juan Londono in arte sono i Dead Meadow, formazione psycho-stoner-rock americana nata ormai nel lontano 1998.
Con otto album all’attivo, l’ultimo “The Nothing They Need” uscito nel 2018, li rende uno dei gruppi di riferimento della nuova scena psichedelica internazionale.

La formazione originaria della band era costituita da Jason Simon come cantante e chitarrista, Steve Kille al basso e Mark Laughlin alla batteria ma quest’ultimo lasciò la band nel 2002 per seguire la carriera di avvocato e fu sostituito da Stephen McCarty. Nel 2005 un altro membro, il chitarrista Cory Shane, si aggiunse alla band.

I Dead Meadow, molto influenti sulla scena heavy psych attuale, combinano l’hard rock dei ’70 con il rock psichedelico dei ’60. Le atmosfere lisergiche e prossime allo stoner rock che la band inserisce nei suoi brani, unite ad una forte componente blues e ad incursioni folk, contribuiscono a creare un sound ipnotico piuttosto moderno e originale.

Il connubio tra i riff sabbathiani, gli strati onirici creati dai fuzz di chitarra e le melodie intimiste di Jason Simon ha fatto breccia nei cuori degli amanti sia del pop/rock che dello stoner rock. Il trio nasce 20 anni fa a Washington D.C. attingendo da Pink Floyd, Led Zeppelin e Black Sabbath, la psichedelia dei 60 e 70, fino a creare un proprio sound distintivo.

Ad aprire il concerto ci sarà Trans Van Santos da Los Angeles con la presentazione del suo nuovo album TVS. È considerato una delle guide spirituali del movimento Neo Psichedelico della West Coast americana.

official web site
https://www.facebook.com/DeadMeadowOfficial/
http://www.deadmeadow.com