Giovedì 14 febbraio 2019, Teatro La giostra di Napoli

Salvatore Palomba inaugura Giovedì in giostra

Il poeta, scrittore, studioso e storico partenopeo darà il via a un ciclo di tre incontri/spettacolo nello spazio multidisciplinare sui Quartieri Spagnoli

Molti di noi hanno un testo sul comodino, o con sé durante la propria giornata, che ci guida, ci ricorda situazioni amate, che abbiamo sottolineato, segnato e vissuto. L’odore della carta, poi, aumenta con il tempo e diventa parte di noi, offrendone tutte le emozioni più recondite.

E’ partendo da queste riflessioni che prenderà vita, giovedì 14 febbraio 2019 alle ore 17.30, negli spazi del Teatro La giostra di Napoli, Giovedì in giostra, unciclo di tre incontri/spettacolo pomeridiani a ingresso libero, che avranno come protagonista il libro, moderati dalla giornalista e scrittrice Angela Matassa e ideati con la direzione artistica dello spazio multidisciplinare sui Quartieri Spagnoli. 

Giovedì in giostra rappresenta un’occasione originale dedicata agli editori e agli autori per riscoprire il piacere della lettura su carta, per riassaporare il contatto con la pagina stampata. Il libro diviene, così, “protagonista” a teatro, per sfogliare, cercare, ricordare frasi e pensieri, ai tempi di internet.

Sarà proprio il libro in primo piano, fuori dalle consuetudini, colloquiando e discutendo con una vivace chiacchierata, la lettura di alcune pagine affidate alla voce di un artista, proiezioni video e i contributi musicali in un “salotto” insolito, che accoglierà gli ospiti con un cocktail di benvenuto.

L’unico reale motore della vita è l’amore, immutabile e intramontabile sentimento, e il primo appuntamento di Giovedì in giostra, giovedì 14 febbraio, cade proprio nella giornata dell’amore, per parlare d’amore e, in questo caso, anche di musica, partendo dalle poesie e dalle canzoni della tradizione napoletana, per arrivare fino ad oggi.

L’editore Maurizio Cuzzolin, che ha sempre dedicato attenzione alla nostra città, alla lingua napoletana e al recupero della sua storia, ha scelto per l’occasione il libro Parole d’ammore di Salvatore Palomba, compositore, autore e interprete di molte celebri poesie in musica, fra cui “Carmela”, musicata e cantata da Sergio Bruni. All’incontro, oltre l’editore e l’autore, parteciperanno la giornalista Maresa Galli, affiancati dalle letture dell’attrice Marianna Robustelli e i contributi musicali di Enrico Mosiello,

Parole d’ammore è una piccola antologia dei versi d’amore più significativi nella poesia e nella canzone napoletana, dai canti popolari di tradizione orale ai testi di poeti e cantautori di oggi. La raccolta è divisa in tre sezioni tematiche, ognuna ordinata cronologicamente. In calce ai testi sussistono brevi note di traduzione delle parole o modi di dire desueti, per favorirne la comprensione ai giovani, cui il libro è principalmente diretto. L’antologia è preceduta da un’introduzione dell’autore e seguita da un breve dizionario dei poeti.

I prossimi appuntamenti di Giovedì in giostra sono programmati per giovedì 7 marzo, con Guida Editori e il libro “Odio il mio piacere” di Stefano Coppi, e giovedì 9 maggio, con Rogiosi editore e il libro “La maledizione dell’acciaio” di Oreste Ciccariello.

Salvatore Palomba inaugura Giovedì in giostra

Napoli, Teatro La giostra – giovedì 14 febbraio 2019

Inizio evento alle  ore 17.30 – ingresso libero con aperitivo

Info ai numeri 3492187511, 3488100587 email lagiostrateatro@gmail.com

Giovedì 14 febbraio 2019, ore 17.30

Napoli, Teatro La giostra

Cuzzolin Editore

presenta

Parole d’ammore

I più bei versi della poesia e della canzone napoletana

a cura di Salvatore Palomba

interverranno

Angela Matassa, giornalista e scrittrice

Maresa Galli, giornalista

Salvatore Palomba, autore

Maurizio Cuzzolin, editore

letture Marianna Robustelli

contributi musicali Enrico Mosiello

a seguire cocktail aperitivo, ingresso libero

Poeta, scrittore, studioso e storico  della lingua, della poesia e della canzone napoletana, Salvatore Palomba è stato per trent’anni dirigente di una grande casa editrice italiana. È autore di canzoni di grande successo, fra cui “Carmela”, musicata e cantata da Sergio Bruni.

Le sue canzoni sono state cantate dai maggiori interpreti del panorama musicale nazionale, oltre che da Sergio Bruni, da Fausto Cigliano, Mina, Domenico Modugno, Peppino di Capri, Fred Bongusto, Mario Merola, Mirna Doris fino a Nino D’Angelo, Valentina Stella, Enzo Avitabile e Almamegretta.

Ha curato una rubrica sulla lingua e la poesia napoletana su “Il Mattino”. Ha scritto e scrive per la carta stampata, la radio e la televisione. Per la radio sono da ricordare le 40 puntate di “Oi Marì – Storia e storie della canzone napoletana”, andate in onda su Rai Tre nel 2007 e ancora diffuse attraverso RaiWebradio.

Parole d’ammore è una piccola antologia dei versi d’amore più significativi nella poesia e nella canzone napoletana, dai canti popolari di tradizione orale ai testi di poeti e cantautori di oggi, fra cui Salvatore  Di Giacomo,  Ferdinando Russo, Ernesto Murolo, Raffaele Viviani, Rocco Galdieri, Edoardo Nicolardi, Libero Bovio, E.A. Mario, Eduardo De Filippo fino a Enzo Gragnaniello e Nino D’Angelo.

La raccolta è divisa in tre sezioni tematiche, ognuna ordinata cronologicamente. In calce ai testi brevi note di traduzione delle parole o modi di dire desueti, per favorirne la comprensione ai giovani cui il libro è principalmente diretto. L’antologia è preceduta da un’introduzione dell’autore e seguita da un breve dizionario dei poeti.