Nella cerimonia tenutasi venerdì 18 ottobre 2019 a Roma presso la Sala Protomoteca in Piazza Campidoglio, il Soprano Romina Casucci è stata insignita del prestigioso ‘Premio Internazionale Cartagine 2.0 2019’.

Nato nel 2001 il Premio rappresenta un riconoscimento destinato a coloro che hanno contribuito in Italia e all’estero alla diffusione della cultura e del sapere in diversi settori.

Per il suo forte messaggio è stato ospitato nelle regioni più importanti del Mediterraneo ed annovera un prestigioso ‘Albo d’Onore’ che vede registrati nelle varie edizioni nomi tra i quali: Antonino Zichichi, Jacque Diouf, Direttore Generale FAO, Kofi Annan, Segretario Generale dell’ONU) Ennio Morricone, Franco Zeffirelli, etc.

Il Soprano Romina Casucci, ha all’attivo numerose esibizioni in svariati teatri del mondo, affianca alla carriera un’intensa attività didattica con corsi di Alta Formazione aggiudicandosi il Premio con la seguente motivazione:

“…riconosciuto nei maggiori Teatri del Mondo per la sua Arte Vocale caratterizzata da musicalità elegante, timbro morbido e cristallino, sostenuta da una ricerca tecnica al servizio dell’espressione e dell’interpretazione del Bel Canto Italiano. Punto di riferimento nel panorama musicale per la formazione di giovani cantanti lirici provenienti da diverse Nazioni, avviati alla carriera artistica attraverso un metodo innovativo che riconosce il corpo come strumento musicale…”