Giovedì 16 gennaio ore 19:30
Libreria IoCiSto
Via Cimarosa, 20 (Piazza Fuga)
Primo incontro della rassegna letteraria Assaggi d’autore
Serata dedicata a George Orwell
A seguire degustazione di cucina all’inglese
Interviene: l’anglista Stefano Manferlotti, docente di letteratura inglese e critico letterario.

“In tempi di menzogne universali, dire la verità è un atto rivoluzionario”, scriveva il grande George Orwell nel capolavoro distopico “La fattoria degli animali”. Ed è con quest’autore, nel 70mo anniversario della sua morte avvenuta il 21 gennaio 1950, che la libreria indipendente IoCiSto inaugura, una rassegna davvero speciale: s’intitola “Assaggi d’autore”. Si comincia giovedì 16 gennaio alle 19,30 con la serata dedicata a George Orwell.

A guidare quanti interverranno lungo un percorso centrato principalmente su “La fattoria degli animali” e “1984” sarà l’anglista Stefano Manferlotti, docente di Letteratura inglese, autore di numerosi saggi e volumi (tra questi Shakespeare, edito da Salerno Editore) e critico letterario. Con un interlocutore d’eccellenza come Manferlotti, si potranno assaporare al meglio le “profezie” orwelliane disseminate in tutta la sua opera, oltre che nei due principali, più noti lavori, interloquendo con lo studioso. A chiudere l’incontro, i partecipanti potranno gustare assaggi di menu “orwelliano”.

I successivi incontri di “Assaggi d’autore” si terranno una volta al mese, sempre seguiti da degustazioni di piatti legati alla nazionalità dello scrittore prescelto. Dopo la serata Orwell, il 13 febbraio ai lettori appassionati e ai gourmand aspetta un altro incontro dedicato a uno scrittore per il quale s’infittiscono le celebrazioni, nel 60mo anniversario della morte: Albert Camus, scomparso il 4 gennaio 1960 in un incidente d’auto. Anche in questo caso, come per tutti i sei appuntamenti della rassegna, seguiranno assaggi di cucina francese.

Calendario degli Assaggi d’autore che si terranno un giovedì al mese con inizio alle 19,30 (fino alle 22,30)

  • Doria Sannino racconta Albert Camus (il 13 febbraio, con assaggi di cucina francese);
  • Donatella Izzo racconta Philip Roth (il 19 marzo, con assaggi di cucina kosher);
  • Titti Marrone racconta Elena Ferrante (il 16 aprile con assaggi di cucina napoletana);
  • Fabrizio Coscia racconta Lev Tolstoj (il 14 maggio con assaggi di cucina russa);
  • Paola Di Gennaro racconta Joseph Conrad (il 18 giugno con assaggi di cucina polacca).

Prenotazioni in libreria (0815780421. Contributo volontario di 5 euro per ogni appuntamento. Su Orwell, protagonista del primo incontro del 16 gennaio prossimo, si segnala l’articolo di Titti Marrone per il Mattino.