Sabato 22 febbraio ore 18.00

DENNIS RUSSELL DAVIES E

I NEUE VOCALSOLISTEN STUTTGART

IN CONCERTO AL TEATRO DI SAN CARLO

Un interessante percorso musicale all’insegna della contemporaneità è al centro del prossimo appuntamento della Stagione di Concerti del Teatro di San Carlo, in cartellone sabato 22 febbraio alle ore 18.00.

In programma la revisione di Bruno Maderna – in occasione dei 100 anni dalla nascita del compositore – del brano In Ecclesiis mottetto per doppio coro, strumenti e basso continuo scritto dal veneziano Giovanni Gabrieli nel 1608. A seguire, in prima assoluta, una commissione del Teatro di San Carlo: Florilegium. Studio da Gesualdo di Raffaele Grimaldi e Lucia Ronchetti. Infine la Sinfonia n. 15 in la maggiore op.141, l’ultima di Dmitrij Šostakóvič.

Questi i tasselli del ricercato programma che vedrà sul podio del Teatro di San Carlo, impegnato a dirigere Orchestra e Coro del Massimo napoletano, Dennis Russell Davies, classe 1944, originario dell’Ohio, direttore con alle spalle una lunga carriera internazionale. Apprezzato per il suo piglio innovativo, Dennis Russell Davies ha collaborato nel corso della propria vita professionale con molti dei maggiori compositori europei e americani come Luciano Berio, William Bolcom, John Cage, Manfred Trojahn, Philip Glass, Heinz Winbeck, Laurie Anderson, Philippe Manoury, Aaron Copland, Hans Werner Henze, Michael Nyman e Kurt Schwertsik.

Il concerto vanta l’eccezionale presenza del gruppo di ricerca Neue Vocalsolisten Stuttgart, specializzato nell’interpretazione della musica vocale contemporanea e nell’esplorazione di nuovi suoni e tecniche vocali.

In Ecclesiis mottetto per doppio coro, strumenti e basso continuo di Giovanni Gabrieli nella versione per grande orchestra firmata da Bruno Maderna nel 1966 è un’interessante operazione di revisione da parte di un acuto conoscitore e studioso di musica antica che già negli anni ’50, accanto alla sua produzione di musica dodecafonica, si dedicava alla riscoperta della musica veneziana del Cinquecento.

Florilegium. Studio da Gesualdo per ensemble vocale coro e orchestra di Raffaele Grimaldi e Lucia Ronchetti è uno studio incentrato sui Madrigali di Gesualdo da Venosa. I frammenti di Gesualdo selezionati per l’ensemble vocale, composto da Lucia Ronchetti, sono adattati a una sequenza poetica basata sull’elegia”Die Metamorphose der Pflanzen” scritta da Goethe nel 1798. Il reportage dell’evoluzione della vita vegetale, dall’oscurità della terra all’esplosione ordinata causata dalla luce e dal calore, come evocato da Goethe, è interrotta da alcuni ritratti poetici di fiori: la Rosa di Silesio, la Blaue Hortensie di Rainer Maria Rilke o il Traubenhyazinthe di Barthold Hinrich Brockes tra gli altri. Il coro e le parti orchestrali sono composti da Raffaele Grimaldi, come ricostruzione della voce poetica del Gesualdo, il suo “tenebroso giorno”. La voce esistenzialista di Gesualdo è in contrasto con la voce evanescente e positiva della natura, seguendo la visione di Goethe.

La Sinfonia n. 15 in la maggiore, op. 141per grande orchestra di Dmitrij Šostakóvič fu eseguita per la prima volta nel conservatorio di Mosca nel 1972. Ultima sinfonia dell’autore russo, è composta in cinque movimenti e  racchiude molte citazioni sia di opere proprie, sia di altre composizioni del passato, quali l’Overture del Guglielmo Tell  di Gioachino Rossini, con il celebre squillo di trombe, e del tema del Fato de L’anello del Nibelungo di Richard Wagner.

22 febbraio 2020

DENNIS RUSSELL DAVIES

 Direttore | Dennis Russell Davies

Maestro del Coro | Gea Garatti

Neue Vocalsolisten Stuttgart

Giovanni Gabrieli,

In Ecclesiis mottetto per doppio coro, strumenti e basso continuo (1608), versione per grande orchestra di Bruno Maderna (1966)

Raffaele Grimaldi e Lucia Ronchetti

Florilegium.Studio da Gesualdo per ensemble vocale coro e orchestra (2014)

Prima esecuzione assoluta

Dmitrij Šostakóvič 

Sinfonia n. 15 in la maggiore, op. 141 per grande orchestra (1972)

 Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

 sabato 22 febbraio 2020, ore 18.00 – Turno P- Turno M Concerti