Tempo di lettura stimato: 3 minuti

15 nuovi spettacoli, 5 eventi, 4 ritorni: è stata presentata a Napoli la nuova stagione de Il Teatro Cerca Casa, la rassegna di spettacoli itineranti negli appartamenti privati della Campania, ideata dal drammaturgo Manlio Santanelli e organizzata da Livia Coletta. Sottotitolo: il teatro bussa alla porta. “È indubbio che nel nostro Paese la cultura non ha mai raggiunto un livello così basso come in questo momento – ha commentato Santanelli – Il teatro cerca casa bussa alla porta di coloro che avvertono questo problema e nella misura delle loro possibilità intendono riportarla al livello che le compete in una società civile”.

L’incontro, a cui hanno partecipato padroni di casa, attori, autori e registi protagonisti della nuova stagione è stato moderato dal giornalista Giuseppe Giorgio. Tra le novità, “Il piccolo teatro cerca casa”, che vede protagonisti gli attori che hanno fatto la storia della rassegna e che ogni anno mettono in scena più spettacoli: Federica Aiello, Maurizio Capone, Massimo Masiello, Murano, Antonella Morea, Caterina Pontrandolfo. 

Il focus sul sociale quest’anno è centrato su due temi in particolare: la vita delle donne in carcere e l’omofobia, affrontati rispettivamente negli spettacoli La lupa nella gabbia conFederica Paolo e Gatos do Mar e Vito, la sartorina diAntonio Mocciola con Diego Sommaripa. “L’aspetto sociale – spiega Livia Coletta – è sempre stato curato, insieme a quello che è l’obiettivo della nostra rassegna: dare lavoro a professionisti momentaneamente liberi e, al contempo, rinfocolare l’amore per il teatro e quindi per la cultura in coloro che se ne sono allontanati.”

nuovi spettacoli della stagione 2022-2023: Una domanda di desiderio con Federica Aiello e Carlo Di Maio, 7ponte e ‘a via antica dei Cattivo Costume, Errori con Rosalba Di Girolamo e Federica Ottombrino, Posso offrire un caffè? Con Carlo Di Maio, Un’ora di niente con Paolo Faraoni, Dentro fuori altrove con Stefano Jotti, Quante arie! Con Eduardo Iscaro, La musica dei popoli con Mimmo Maglionico e Roberto Trenca, Di Giacomo e le canzoni ritrovate con Matteo Mauriello accompagnato al piano da Luigi Tirozzi, Io sono l’altro con Gioia Miale e Alberico Lombardi accompagnati al piano e alla chitarra da Sergio Mautone, La rossa. Omaggio a Milva con Antonella Morea accompagnata al piano da Vittorio Capaldi, Galatea con Rosalba Di Girolamo, C’erano tre vote con Maurizio Murano, Carmen e Don José con Mariella Pandolfi e Peppe Carosella, Dal bel canto al jazz con Francesco Scelzo.

Gli eventi: q.b. (quanto basta) con Lucio Allocca accompagnato alla chitarra da Lello Ferraro, Sketches of swing con Maresa Galli ed Enzo Amazio, Marammécon Sasà Trapanese, La lupa in Gabbia e Vito, la sartorina.  

I ritorniL’arte del sorriso: la macchiettacon Federica Aiello e Roberto GiordanoPierre e Jean con Raffaele Ausiello e Carlo CaraccioloSono solo suono con Ciccio Merolla, Metti una nota al cinema con Mariella Pandolfi e Massimo Mercogliano.

La rassegna si apre come di consueto nel salotto di casa Santanelli al Vomero: il 31 ottobre alle 18 va in scena Stefano Jotti con lo spettacolo Dentro fuori altrove. Il 23 novembre a Posillipo nella sede della Fondazione Giglio tocca a Federica Aiello e Roberto Giordano con lo spettacolo benefico L’arte del sorriso. La macchietta. Si prosegue in diversi appartamenti del centro storico, di Pozzuoli, di Chiaia e anche a Caserta. Date e spettacoli verranno svelati nel mese di novembre sul sito e sulle pagine Social.

Quest’anno il teatro esce nuovamente di casa e porta i suoi spettacoli in luoghi suggestivi immersi nella natura, che hanno abbracciato lo spirito della rassegna: Masseria Campito a Gricignano d’Aversa, Eremo di Ruviano, La Casa d’Angiù delle sorelle Dell’orto, il Giardino di Sessa di Martino. A questi si aggiungono l’Associazione Ominartecaserta e la Fondazione Giglio. 

Non mancherà l’omaggio de Il Teatro cerca Casa a Gennaro Cannavacciuolo scomparso lo scorso mese di maggio. Il 4 novembre, nella Sala Ferrari di Napoli, sarà proiettato lo spettacolo di Santanelli Le verità di Cesirache l’attore stava per mettere in scena per la prima volta a Milano. 

Sono stati assegnati anche quest’anno i premi speciali: miglior spettacolo Junk Solo di e con Maurizio Capone e biglietto d’oro allo spettacolo che ha girato di più: L’arte del sorriso. La macchietta. Durante la presentazione è stato letto da Roberto Giordano un ritratto della città dal titolo Gattanapoli scritto da Santanelli e illustrato da Carmine Luino. 

Inoltre, venerdì 18 novembre nel foyer del teatro San Ferdinando sarà presentato il nuovo libro di racconti di Santanelli Variazioni senza tema illustrato da Carmine LuinoPer assistere agli spettacoli è necessaria la prenotazione chiamando ai numeri 3343347090, 081 5782460, oppure attraverso il form presente sul sito ilteatrocercacasa.it. A chi prenota verrà svelato l’indirizzo del luogo che ospita lo spettacolo.