MUSICA E TEATRO: “BOCCA DI ROSA” VENERDÌ E SABATO AL TRAM

TORNA IL CONCERTO-SPETTACOLO DEDICATO A DE ANDRÈ

Voci, chitarra e violoncello per rendere omaggio a Faber

Dopo l’esordio di successo nel Chiostro di San Domenico Maggiore, a Napoli, torna in scena “Bocca di rosa”, concerto-spettacolo dedicato a Fabrizio De André che ad agosto ha emozionato centinaia di spettatori – con due date sold out – nell’ambito della rassegna Classico Contemporaneo.

Stavolta la location è quella del Teatro Tram, dove venerdì 4 e sabato 5 ottobre (ore 21) voci, chitarra e violoncello renderanno omaggio al cantautore genovese. Due serate che anticipano di qualche settimana l’avvio della stagione della sala di via Port’Alba: sul palco, Francesco Luongo (voce), Giuseppe Di Taranto (voce e chitarra), Laura Cuomo (voce) e Davide Maria Viola (violoncello) metteranno insieme, sotto la direzione artistica di Luongo, l’universo composito di Faber a vent’anni dalla sua morte.

Tanti ne sono infatti trascorsi dall’11 gennaio 1999, il giorno in cui è morto Fabrizio De André. Raccoglierne seppur parzialmente l’eredità – musicale, sociale, poetica – è un’impresa ardua alla quale il gruppo di artisti si avvicina con delicatezza, senza pretesa di riproduzione ma con la semplice e non scontata volontà di riaccendere una passione al di là della retorica.

Un viaggio che ripercorrerà la storia musicale di De André attraverso i brani più celebri, da quello che dà il nome allo spettacolo a La Canzone di Marinella fino a Un giudice alle ballate più sofisticate come Il Suonatore Jones Tre Madri: il flusso che rende omaggio al cantautore sarà interrotto soltanto dalla lettura di brevi brani e poesie.

Lavorare sulla persona di Fabrizio de André è difficile – spiega Luongo –, farlo sul mito è impossibile, ma non per questo non si può e deve fare. Il nostro omaggio delicato ed intimo parte da Bocca di rosa e attorno a questo soggetto girano naturalmente le canzoni di de André. Quelle si che possono permettere di raccontarci Fabrizio al di sopra di ogni retorica”.

4 e 5 ottobre 2019

Ore 21.00

Teatro TRAM

cell. 342 1785930 (anche whatsapp)

email: tram.biglietteria@gmail.com

biglietti: intero: € 12,00

ridotto (web e under 26): € 10,00