TEATRO SANNAZARO 

Da venerdì 11 ottobre 2019 ORE 21.00

SPACCANAPOLI TIMES

scritto e diretto da Ruggero Cappuccio

con Ruggero Cappuccio, Giovanni Esposito, Gea Martire, Marina Sorrenti, Ciro Damiano, Giulio Cancelli

scene Nicola Rubertelli

costumi Carlo Poggioli

musiche Marco Betta

progetto luci e aiuto regia Nadia Baldi

durata

2h30 in 2 atti

una produzione

Teatro Segreto

L’apertura della stagione 2019-20 del teatro Sannazaro è fissata per venerdì 11 ottobre con “SPACCANAPOLI TIMES” scritto e diretto da Ruggero Cappuccio con Ruggero Cappuccio, Giovanni Esposito, Gea Martire, Marina Sorrenti, Ciro Damiano, Giulio Cancelli.

Spaccanapoli Times è una dirompente macchina comica che attraversa il    paesaggio umano dell’Italia di oggi con spregiudicata velocità.  La storia, ambientata in una Napoli contemporanea vista come detonatore della crisi etica che investe la nostra nazione, mette a fuoco la vita di quattro fratelli in lotta con il modernismo globalizzante che innesca nel mondo dinamiche sociali dalle quali i componenti della famiglia Acquaviva si sentono esclusi.

La scena si apre nella vecchia casa della famiglia Acquaviva: un appartamento all’ultimo piano di un palazzo situato nella via Spaccanapoli. Giuseppe ha convocato i suoi tre fratelli, Gabriella, Gennara e Romualdo, per una ragione d’emergenza.  La presenza del quartetto Acquaviva nel luogo degli antenati, innesca un esilarante corto circuito tra passato e presente.

La scrittura di Ruggero Cappuccio si materializza in un italiano che slitta sul terreno delle lingue del Sud, irrorandosi di anglicismi erosivi per una partitura sonora in cui fiammeggiano allegri dirompenti e adagi malinconici.

Su tutto regna il ridere e sorridere, dove la comicità volontaria, sferzante e innocente, diventa una lente d’ingrandimento per leggere la realtà del male di vivere con impeto tagliente e irriguardoso.