Mercoledì 20 novembre, ore 20.30

Chiesa luterana – via Carlo Poerio, 5 Napoli

Duo Amigdala, chitarra e flauto per i “viaggi” di Piazzolla, Bartók, Poulenc e Castelnuovo Tedesco

NAPOLI – Formato da due giovani e pluripremiati solisti, il duo Amigdala di Gian Marco Ciampa (chitarra classica) e Bianca Fiorito (flauto traverso), mercoledì 20 novembre alle ore 20,30 alla Chiesa luterana di Napoli (via Carlo Poerio 5) propone per la rassegna “Concerti di autunno” il programma “Musica d’integrazione”, una selezione di pagine di autori che mescolano stili, influenze e tradizioni del mondo. In scaletta: “Trois mouvements perpétuels” di Francis Poulenc, “Histoire du tango” di Astor Piazzolla, “Sonatina op. 205” di Mario Castelnuovo Tedesco e “Romanian folk dances” di Béla Bartók. «Un ascolto tra jazz, musica popolare europea, canti spagnoli, melodie americane e romene – affermano gli interpreti – un repertorio frutto del connubio tra eredità culturali di Paesi che, seppur geograficamente lontani, si sono influenzati reciprocamente. La costante ricerca e i numerosi viaggi di compositori come Bartók e Piazzolla hanno dato vita a una perfetta integrazione tra realtà che apparentemente sembrerebbero così diverse. Il mondo musicale è riuscito a superare le distanze fisiche e ad amalgamare le diversità», concludono Ciampa e Fiorito.

Ingresso libero

Info: 338 4390960 / lucianarenzetti@gmail.com / www.celna.it

***

Mercoledì 20 novembre ore 20,30

Chiesa luterana – via Carlo Poerio, 5  Napoli

Musica d’integrazione

Duo Amigdala

Gian Marco Ciampa, chitarra classica

Bianca Fiorito, flauto traverso

Francis Poulenc (1899-1963), Trois mouvements perpétuels

Astor Piazzolla (1921-1992), Histoire du tango

Mario Castelnuovo Tedesco (1895-1968), Sonatina op. 205

Béla Bartók (1881-1945), Romanian folk dances

Gian Marco Ciampa, classe 1990, si diploma con lode e menzione d’onore in chitarra al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. Sin da giovanissimo svolge un’intensa attività concertistica che lo ha portato a esibirsi e a tenere masterclasses in tutto il mondo. È inoltre vincitore di più di 30 premi internazionali tra cui il “Melbourne International Guitar Competition” e il “Concorso Europeo di Chitarra”” che lo premia con la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana. Nel maggio 2016, grazie al grande impiego di social network e nuove tecnologie che utilizza nei suoi video, viene invitato a tenere un TEDxTalk per il prestigioso evento TEDxLUISS, proprio per trattare l’argomento riguardo il connubio tra musica classica e le giovani generazioni: “Who says classical music is only for old people?” è il titolo del suo speech che viene accolto da un’emozionante standing ovation del pubblico. In occasione dell’Expo 2015 a Milano viene chiamato a esibirsi come rappresentante italiano della chitarra classica e unico artista classico presso il padiglione U.S.A. Nel 2014 viene premiato con la “Chitarra d’oro” come miglior giovane talento dal prestigioso “Concorso Internazionale Michele Pittaluga”. In occasione della Giornata della Memoria 2013, si esibisce in diretta su Rai 3, davanti alle autorità riunite nella Sala dei Corazzieri del Quirinale.

Bianca Maria Fiorito, nata nel 1999, si diploma a soli quindici anni con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia nella classe del maestro F. Albanese. Ha partecipato a numerose masterclass con i maestri A. Oliva, G. Mastrangelo, M. Rossi, D. Kruzansky, M. Caroli, P. Taballione, P. Gallois. Ha tenuto numerosi concerti come solista, in formazioni cameristiche e come primo flauto di molteplici orchestre partecipando a importanti festival e rassegne musicali. Ha vinto concorsi nazionali e internazionali, tra gli ultimi il primo premio “III Concorso Flautistico Internazionale S. Gazzelloni”, seconda classificata al “Premio Abbado”, primo premio assoluto al “Grand Prize Virtuoso” di Londra, primo premio al “Concorso Internazionale AudiMozart”. Nel 2016 si è esibita come solista con l’orchestra del Conservatorio Santa Cecilia e con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento. È membro attivo del quintetto di fiati PentElios e dell’ensemble di musica contemporanea Pentarte.