Al Diario della quarantena dello Stabile

interviene il maestro Moni Ovadia.

La riflessione del popolare attore, musicista, regista e scrittore

sarà sul sito del teatro all’hashtag #teatroacasa giovedì 23 aprile

Prosegue l’attività del Teatro Stabile di Napoli in rete in questo periodo di sospensione della programmazione, di contrasto al coronavirus.

Dopo Emma DanteMarino NiolaImma Villa, Carlo Cerciello, Cristina DonadioDavide IodiceMimmo BorrelliAndrea De RosaRenato Carpentieri, si arricchisce l’elenco delle adesioni all’appello del direttore dello Stabile Roberto Andò rivolto al mondo dello spettacolo e agli intellettuali sul “teatro al tempo del coronavirus”, con l’iniziativa Diario della quarantena.

Sul sito del teatro, al link https://www.teatrostabilenapoli.it/teatro-a-casa/, questa settimana, e precisamente giovedì 23 aprile, sarà disponibile il video-intervento di Moni Ovadia, il 74enne attore, musicista, regista e scrittore italiano, tra i massimi rappresentanti del teatro musicale della scena italiana e europea.

Al pubblico e agli amanti del teatro ricordiamo che sempre sul sito dello Stabile è possibile la visione di spettacoli presi dall’archivio delle produzioni realizzate in 17 anni di storia: si tratta di Gomorra, di Roberto Saviano e Mario Gelardi con regia di Mario GelardiLe sorelle Macaluso di Emma Dante; ‘Nzularchia di Mimmo Borrelli con regia di Carlo CercielloElettra di Hofmannsthal con la regia di Andrea De Rosa; Mal’essere (l’Amleto di Shakespeare nellariscrittura in napoletano dei rapperGianni ‘O Yank De Lisa (Fuossera), Pasquale Sir Fernandez (Fuossera)Alessandro Joel Caricchia, Paolo Sha One RomanoCiro Op Rot Perrotta, Damiano Capatosta Rossi, con la regia di Davide Iodice.

INFO: www. teatrostabilenapoli.itfacebook Teatro Stabile Napoli;

Youtube TeatroStabileNapoli

Instagram Teatrostabilenapoli e ScuolaTeatroStabileNapoli